Pane fatto in casa ricetta originale

Pane fatto in casa ricetta originale

Ai tempi delle nostre nonne, il pane si faceva in casa e si cuoceva nei forni a pagamento.

Questa è la ricetta tradizionale del pane fatto in casa in cui è stato usato il grano duro che da un sapore giallognolo alla mollica.

Come si fa il pane fatto in casa

Si tratta di due tipi di impasto.
Le pagnotte tonde le ho fatte lavorando con un’impastatrice 1 kg di farina Manitoba, 3/4 cucchiaini di sale e 3/4 di zucchero, mezzo bicchiere di olio e 600 g di acqua tiepida in cui è stato sciolto un panetto di lievito da 25 g.
Quindi ho messo l’impasto in una ciotola, coperta con un canovaccio e messa dentro il forno.
Quindi ho fatto lievitare per almeno 6 ore. Ho diviso l’impasto in due e data la forma di due pagnotte, facendovi una croce col coltello.
Quindi le ho inumidite con le mani bagnate di acqua e vi ho messo i semi di sesamo. Ho messo le pagnotte in una teglia foderata con carta da forno e le ho fatto lievitare ancora per almeno un’ora.
Le ho infornate a 220° nella parte bassa del forno per i primi 15 minuti e poi ho abbassato la temperatura per continuare la cottura sino a doratura completa del pane.

Per le due pagnotte simil pizziato ho usato invece la farina di grano duro rimacinata (io ho usata quella DE CECCO). Gli altri ingredienti e la lavorazione è identica a quella della pagnotte. L’unica differenza sta nella forma e nei tagli a rombi fatti sulla pagnotta. CONTINUA