Pane fatto in casa con il robot

Pane fatto in casa con il robot

Ho fatto un’autolisi della farina con 300 gr. di acqua al mattino e allo stesso tempo ho rinfrescato il lievito (dicasi autolisi parallela). Poi rientrata dal lavoro ho impastato con i restanti ingredienti (restante acqua, lievito e malto) tranne il sale che ho aggiunto dopo 10 minuti e ho proceduto fino ad incordatura. Dopo 1/2 ora ho preferito fare tre giri di pieghe in ciotola ad intervalli di 20 minuti e poi ho ribaltato sulla tavola e ho fatto 1 giro di pieghe a tre e dopo 1/2 ora ho fatto la forma a pagnotta e ho messo a riposare nel cestino con canovaccio spolverato di semola con la piega verso l’alto. L’ho lasciato raddoppiare 4/5 ore e poi l’ho cotto ribaltandolo su leccarda del forno caldo a 220 gradi con pentolino d’acqua. Dopo 15 minuti ho abbassato a 200° e sono andata avnti 1/2 ora. Poi Altri 15 minuti con cottura a fessura. Tolto il pentolino dopo i primi 25 minuti. E’ venuto leggerissimo.

gr. 400 gr. farina 0
gr. 100 semola rimacinata
gr 330 di acqua (di solito ne metto 350 ma ho visto che rimaneva troppo idratato)
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di malto
gr. 100 lm rinfrescato.

pane fatto in casa