Pane di farro segale e semi oleosi

Pane di farro segale e semi oleosi

Pane di farro segale e semi oleosi
Ingredienti:
160 g di lievito madre a 4 ore dal rinfresco
200 g di farina integrale di farro
100 g di farina integrale di segale
200 g di farina integrale di grano tenero
350 g di acqua
10 g di sale marino integrale
60 g di semi oleosi (lino, sesamo, girasole)
Preparazione del pane di farro e segale con semi oleosi
In una ciotola sciogliete il lievito madre con l’acqua. Aggiungete le farine arieggiate ed iniziate ad impastare, aggiungete il sale sciolto in pochissima acqua e proseguite con l’impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e legato. Unite i semi tenendone da parte un paio di cucchiai da utilizzare in seguito per la superficie. Lavorate bene sulla spianatoia per incorporare i semi, poi pirlate, coprite con una ciotola a campana e lasciate riposare per circa un’ora al riparo dalle correnti d’aria.
Riprendete l’impasto ed allargatelo delicatamente con le mani sulla spianatoia infarinata, fate un giro di pieghe e poi pirlatura per una paio di volte a distanza di mezz’ora.
A questo punto, fate l’ultimo giro di pieghe e pirlatura e ponete l’impasto in un uno stampo da plumcake rivestito di carta forno, coprite con un canovaccio infarinato e portate a lievitare a 26°C per 3 ore circa, vi ricordo che il tempo di lievitazione dipende dalla temperatura, sarà più lungo se avrete temperatura di lievitazione inferiore.
A lievitazione avvenuta (verificate con il dito) scaldate il forno a 220°C, spennellate d’acqua leggermente la superficie del pane e cospargete con i semi tenuti da parte, infine praticate 3 tagli obliqui profondi.
Cuocete a 220°C per i primi 20 minuti per poi abbassare a 200°C per circa 40 minuti, con all’interno un pentolino di acqua per conservare l’umidità. Per gli ultimi 10 minuti fate cuocere con lo sportello del forno leggermente aperto e togliendo il pentolino d’acqua.
Lasciate raffreddare qualche minuto, poi togliete dallo stampo e fate raffreddare su una gratella.

Pane Semintegrale con Biga

IDEA SALVA PANE: facciamoci le polpette!