Pane di castagne

Pane di castagne

In una ciotola capiente mettete 400 grammi di farina di castagne, 600 grammi di farina manitoba, un cucchiaio di sale e mescolate.
Aggiungete un terzo di bustina di lievito di birra in polvere e 2 cucchiai di zucchero di canna e mescolate.
Fate un buco al centro e versate 1 cucchiaio di miele, 400 ml di acqua e 400 ml di latte (il mio era di soia e riso). Amalgamate bene tutto e impastate per almeno 5 minuti (l’impasto risulterà molto morbido). Coprite con la pellicola e fate lievitare nella parte bassa del frigo per 24 ore.
Poi tenete a temperatura ambiente per un’ora, spolverate di farina il piano di lavoro e trasferitevi l’impasto, aggiungendo farina manitoba quanto basta a renderlo maneggiabile.
Dividetelo in due e dategli la forma desiderata, già sulla teglia che userete per cuocerlo; fate lievitare per un’ora e poi cuocete in forno caldo a 160ºC per mezzora. Alzate la temperatura a 180ºC e cuocete ancora per 15/20 minuti. Sfornatelo e copritelo con uno strofinaccio pulito fino a che si sarà raffreddato. Si può congelare tagliato già a fette da tirare fuori all’occorrenza. Ottimo a colazione, spalmato di marmellata o tostato e condito con formaggi saporiti.

 

Le ricette -vegetariane- di Mari