Pane cinese al vapore

Pane cinese al vapore

Il pane cinese al vapore, conosciuto con il nome di mantou, si prepara realizzando un impasto base che verrà poi suddiviso in palline che verranno cotte direttamente nella vaporiera.

Questi panini in Cina sono consumati sia vuoti sia farciti con carne o verdure, quest’ultima versione è considerata un piatto unico. E’ prevista anche una versione dolce dei panini al vapore. In questo caso i panini vengono prima cotti al vapore e poi fritti e serviti con del latte condensato.

Esistono diverse versioni per preparare il pane cinese al vapore, se volete potete provare a sostituire l’acqua con il latte.

Come preparare il pane cinese al vapore

Per preparare il pane cinese al vapore iniziate ponendo nella ciotola della planetaria la farina e lo zucchero. Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida poi aggiungete anche questo nella ciotola della planetaria e iniziate a lavorare. Proseguite aggiungendo anche il sale e l’olio di semi di girasole. Continuate ad impastare fino a che non avrete ottenuto un impasto liscio ed elastico. Trasferite l’impasto così ottenuto su di un tagliere o spianatoia e impastate con le mani. Coprite l’impasto con un canovaccio pulito e lasciate riposare fino al raddoppio del volume (ci vorranno circa due ore). Riprendete l’impasto e dividetelo in 12 pezzi uguali e dopo esservi unti le mani con l’olio realizzate delle palline con i pezzi di impasto. Coprite le palline così ottenute e fate lievitare per un’altra ora. Successivamente ponete una pentola d’acqua sul fuoco, portate a ebollizione poi coprite con la vaporiera. Ponete i panini sulla vaporiera foderata con carta da forno, coprite con il coperchio e cuocete per 20 minuti. Lasciate raffreddare completamente il pane cinese al vapore prima di servire.

Ingredienti per preparare il pane cinese al vapore

(per 12 panini):

400 grammi di farina 0

240 ml di acqua

4 grammi di lievito di birra secco

2 cucchiai di olio di semi di girasole

2 cucchiaini di sale fino

2 cucchiaini di zucchero