Orata all’acqua pazza

Orata all’acqua pazza

La gustosa bontà di questo alimento viene esaltato in questo semplice modo di cottura!

 

Procedimento:

 

Io ho usato le orate già pulite.

Sciacquarle sotto l’acqua fredda corrente e lavare bene anche l’interno.

Mettere all’interno della pancia un pizzico di sale, uno spicchio di aglio e un po’ di foglie intere di prezzemolo.

Cospargere il fondo di una pirofila con olio e.v.o. e adagiarvi le orate.

Tagliare i pomodorini a spicchi e unirli nella pirofila assieme ai due spicchi d’aglio restanti, il prezzemolo, il sale e il pepe (facoltativo)

Mettere anche le fette di melanzane e unire i mezzi bicchieri di acqua e vino bianco.

I liquidi non devono ricoprire interamente le orate ma restare a meno della metà dell’altezza del pesce.

Infornate in forno già caldo a 220° per circa 20 minuti

Una volta cotte, estrarre la pirofila dal forno, adagiare le orate in un piatto da portata, irrorandole con il fondo di cottura e servire immediatamente.

Volendo la stessa preparazione si può anche cuocere in padella su fiamma, mettendo un coperchio sul tegame utilizzato.

 

Ingredienti (x 4)

 

4 orate medie

300 g pomodorini

prezzemolo q.b

300 g di melanzane grigliate

4 spicchi d’aglio

sale q.b.

pepe q.b.

mezzo bicchiere di acqua

mezzo bicchiere di vino bianco

olio e.v.o.

 

Preparazione di Vincenzina Rocchella