Orata al sale

Orata al sale

L’orata al sale è una ricetta molto semplice che permette di cucinare l’orata in modo sano e veloce.

La cottura al sale è una tecnica di cottura molto semplice e versatile, con cui possono essere cucinati tutti i tipi di pesce bianco.

L’importante è avere a disposizione una bella padella capiente e del sale grosso preferibilmente iodato.

In questa preparazione sono stati utilizzati i filetti di orata, un pesce dalle carni magre e saporite. Potete sfilettare l’orata da voi con un po’ di pazienza oppure potete chiedere al vostro pescivendolo di fiducia di sfilettarvi l’orata al momento dell’acquisto.

A casa non vi resterà altro che cucinare. Per aromatizzare il sale grosso potete aggiungere qualche rametto di rosmarino, timo o origano. Altre ricette prevedono anche l’aggiunta di vino bianco da far sfumare direttamente a contatto con il  sale e che poi contribuirà a compattare maggiormente il sale grosso.

Un volta cotta l’orata al sale è perfetta con un filo d’olio o del succo di limone. Potete anche accompagnarla con un bel contorno di verdure di stagione.

Un’altra tecnica di preparazione light è la crosta di sale, dove il pesce scelte viene cotto in forno coperto interamente di sale grosso, o il cartoccio.

Come preparare l’orata al sale

Per preparare l’orata al sale iniziare ponendo il sale grosso in una padella, in modo da ottenere uno spessore di circa due dita. Porre la padella sul fuoco e adagiarvi i rametti di erbe aromatiche e i filetti di orata dal lato della pelle. Coprire con il coperchio e lasciar cuocere a fuoco medio per 15-20 minuti circa. Regolatevi con la cottura a occhio, l’importante è che i filetti non si secchino. Terminata la cottura prelevare i  filetti di orata al sale (la pelle dovrebbe rimanere attaccata al sale grosso) e servire immediatamente.

Buon appetito!

Ingredienti per preparare l’orata al sale

(per 4 persone):

4 filetti di orata

due rametti di rosmarino

origano essiccato q.b.

sale grosso q.b.

 

Occorrente: un’ampia padella