Nidi di tagliatelle fritti

Nidi di tagliatelle fritti

Volete preparare una ricetta speciale in occasione del Carnevale?

Ecco a voi un modo alternativo di preparare la pastasciutta: nidi di tagliatelle fritti. Potete utilizzare le tagliatelle già pronte oppure realizzarle con le vostre mani. La ricetta risulterà buonissima in entrambi i casi.
Preparazione : Dedicatevi alla pastella: mettete le uova in una ciotola e sbattetele con una frusta da cucina, aggiungete il latte, continuando a sbattere, la farina e il parmigiano grattugiato. Lavorate fino a quando avrete ottenuto una pastella fluida e omogenea. A quel punto insaporite con sale e pepe.
In una pentola portate ad ebollizione il brodo. Sistemate i nidi di tagliatelle in uno scolapasta e immergetelo nel brodo, lasciate cuocere per circa due minuti e scolate. Attenzione: non esagerate con la cottura, i nidi non devono sfaldarsi.
Immergete i nidi nella pastella, lasciateli lì per alcuni minuti, poi scrollateli un po’ per eliminare la pastella in eccesso. Friggeteli nell’olio ben caldo, prelevateli quando saranno dorati e adagiateli su della carta assorbente.
Salate e servite.

Ingredienti:

400 g di tagliatelle all’uovo
500 g di farina
80 g di parmigiano grattugiato
3 uova
2 l di brodo di carne
1/2 l di latte
sale
pepe
olio per friggere