Mount Blanc cocco e cacao amaro

Mount Blanc cocco e cacao amaro

Montblanc ingredienti

350 gr di marroni lessati e sbucciati

20 gr di cacao in polvere amaro

Una lattina di latte di cocco Aroy D o altra marca con percentuale di cocco dal 60% in su e con grassi dal 19% in su

Due dita di rum

Semi di un baccello di vaniglia o vaniglia in polvere

Per la meringa come base: 4 bianchi di uova, un cucchiaio raso di zucchero di cocco

La prima cosa da fare è la base di meringa: montare i bianchi dell’uovo con lo zucchero di cocco a neve ferma. Verrà color nocciola, ma va più che bene. Io l’ho fatta in una piccola tortiera estraibile mettendo la carta forno come base . Va cotta per circa due ore a forno ventilato a 90 gradi.

Intanto le castagne vanno poste in un pentolino insieme a 150 ml di latte di cocco e ai semi di vaniglia e fatte bollire a fuoco basso fino a quando il latte di cocco è stato completamente assorbito. A questi punti le castagne vanno passate nello schiacciapatate e poste in una terrina insieme alla polvere di cacao setacciata e al rum; dopo avere amalgamato il composto che rimarrà piuttosto secco, occorre lasciarlo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Intanto si può montare la panna di cocco prelevando la parte densa della lattina (la lattina deve rimanere almeno 24 ore in frigorifero, poi prelevata e capovolta senza agitarla in modo che quando verrà aperta si potrà prelevare la parte densa nella parte superiore mentre la parte liquida rimarrà nella parte bassa) e ponendola in un contenitore freddo e con frusta elettrica fredda (tutto posto in frigorifero da almeno 24 ore oppure qualche ora in freezer). Se il composto di castagne e cacao risulta troppo secco aggiungere qualche goccio di latte di cocco in modo che possa passare facilmente dai fori grandi dello schiacciapatate. Creare un monte e decorare con la panna montata posta nella sac a poche. Si può porre una piccola meringa in cima e decorare con castagne sbriciolate o granella di cacao.

Si tratta di un dolce al cucchiaio quasi privo di zucchero ( presente solo nella meringa ), ma è presente un poco di rum.

Viene fatto anche senza meringa, ma trovare una base duretta nella parte inferiore del dolce mentre si gusta il Montblanc, è veramente piacevole. Purtroppo la meringa tende ad ammorbidirsi a contatto con il composto di castagne per cui è bene mangiarlo il prima possibile.