Mezzi paccheri cotti nel fornetto Versilia

Mezzi paccheri cotti nel fornetto Versilia

 

mezzi paccheri nel fornetto Versilia.1

Ma perché non provare il fornetto Versilia anche per preparare la pasta? Magari pasticciata, stile pasta al forno? Credo di aver visto qualcosa di simile ma senza darci importanza né approfondire la cosa…

Mi ci sono messa, ho pensato e immaginato ed ho cucinato i mezzi paccheri cotti nel fornetto Versilia. Beh il risultato è stato soddisfacente ma soprattutto ho potuto preparare in anticipo.

 

Ingredienti x 6:

500 g. di mezzi paccheri rigati

750 g. di passata di pomodoro

300 gr. di carne trita di vitello

300 g. di salsiccia di pollo

formaggio grattugiato q.b.

1 bicchiere di vino rosso.

1 mozzarella

soffritto misto

 

Procedimento:

Per prima cosa (cioè la sera prima ho preparato il ragù classico, ma magro, utilizzando il soffritto insieme alla carne di vitello ed alla salsiccia sbriciolata.

Dopo aver rosolato tutto ciò ho unito il vino e aspettato che evaporasse del tutto prima di aggiungere la passata di pomodoro.

Ho messo anche 2 bicchieri di acqua ed ho lasciato cuocere a fiamma bassa lasciando restringere il sugo.

Il giorno dopo ho messo a bollire abbondante acqua per cuocere la pasta.

mezzi paccheri nel fornetto Versilia.3

L’ho cucinata lasciandola al dente, l’ho scolata e tenuta a raffreddarsi sotto il getto dell’acqua fredda, per qualche minuto, per bloccare la cottura e per poterla maneggiare bene e senza scottarmi.

Mettere la mozzarella a sgocciolare e poco prima di utilizzarla tritarla grossolanamente col mix.

Oliare il fornetto sia sul fondo che sulle pareti.

Mettere nel sugo abbondante parmigiano e una parte della mozzarella tritata.

Stendere del sugo sul fondo del fornetto, poco in realtà e sistemarci i mezzi paccheri mettendoli uno accanti all’altro sino a riempire il fornetto.

Versare sulla pasta abbondante sugo avendo l’accortezza di farlo penetrare anche nella pasta.

Fare un altro giro di pasta, io ho messo i mezzi paccheri “a dormire” poiché erano pochi per fare un secondo giro in piedi.

Ho ricoperto la pasta ancora con abbondante sugo, ho cosparso la superficie con altro parmigiano e la restante mozzarella.

Utilizzando il riduttore per il gas in dotazione al fornetto ho cotto la pasta per circa 30 minuti alternando il calore della fiamma.

Preparare i piatti direttamente dal fornetto alla tavola.  Successo assicurato.

 

Preparazione di Vincenzina Rocchella.