Marshmallow fatti in casa

Marshmallow fatti in casa

Diffusissimi negli Stati Uniti, dove vengono mangiati in svariati modi (sciolti nella cioccolata, cotti allo spiedo, sul gelato), i marshmallow sono ormai ben conosciuti anche in Italia. Li possiamo trovare al supermercato e nei negozi di dolciumi, ma il loro aspetto sembra quasi artificiale, tanto da farci sorgere qualche dubbio sugli ingredienti utilizzati per realizzarli.
Se anche voi siete scettici, provate a prepararli in casa! Il procedimento è molto semplice.
Preparazione:
In un pentolino mettete lo sciroppo di glucosio, lo zucchero semolato e 55 ml di acqua. Portate ad ebollizione, girate e lasciate cuocere ancora per un minuto, fino a totale scioglimento dello zucchero. Togliete dal fuoco e aggiungete i fogli di gelatina precedentemente ammollati nell’acqua fredda, mescolate e versate due cucchiai dell’acqua in cui avete immerso la gelatina.
Trasferite il composto in una ciotola ampia, aggiungete l’essenza di vaniglia e montate con una frusta elettrica finché diventerà denso.
Spalmatelo su una teglia imburrata e cosparsa di zucchero a velo e amido di mais. Lasciate riposare per almeno 2 ore.
Tagliate i marshmallow e rivestiteli con un mix di zucchero a velo e amido di mais. Conservateli in una scatola chiusa. Si manterranno buoni per 1-2 settimane.
Ingredienti:
140 g di zucchero semolato
70 g di sciroppo di glucosio
12 g di gelatina in fogli
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
zucchero a velo
amido di mais