Marmellata di mele cotogne

Marmellata di mele cotogne

Lavare bene le mele per togliere la peluria esterna, bollire in acqua calda per 10 minuti, poi togliere lasciare raffreddare, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, poi sbucciare, togliere i semini interni e tagliare a pezzetti, così io ho ottenuto, pesandola 700 gr. di prodotto pulito.
Prendere 200 ml di acqua messa da parte, bollire e sciogliere lo zucchero, versare la polpa pronta delle mele cotogne, il succo del limone e portare ad ebollizione sempre mescolando finché non si addensa, io questo procedimento l’ho fatto col bimby.
Una volta che la polpa si è addensata e diventata cremosa versare nei vasetti di vetro, chiudere bene il tappo ermeticamente e sterilizzare il vasetto chiuso per almeno 20 minuti in acqua calda, così la marmellata si conserva di più.
Se desiderate invece avere della cotognata più dura da mangiare subito, prolungate un po’ la cottura da fare indurire un po’ di più, versare in contenitori di siliconi o pirottini, mettere in frigo e poi mangiare così, questa si mantieni in frigo oltre 3 giorni.

Ingredienti:
700 gr di polpa di mele
300 gr. di luce
succo di mezzo limone

Ricetta e foto di Anna Casile