Marmellata di anguria

Marmellata di anguria

La marmellata di anguria è una ricetta particolare e perfetta per utilizzare il frutto simbolo della stagione estiva.

E’ ancora tempo di angurie quindi ho pensato di farne una confettura ma, l’anguria l’ho mangiata e la confettura l’ho fatta con la buccia e, sorpresa, mi è piaciuta molto o assai come dicono i napoletani.
Seguendo questa particolare ma semplice ricetta preparerete  la confettura solo con le bucce di anguria, perfetta per accompagnare fette di pane durante la prima colazione o per arricchire dolci, torte e crostate.
L’anguria utilizzata per questa ricetta era matura al punto giusto e la buccia pure così ho cercato in internet una ricetta per la buccia e, sorpresa, è una confettura molto buona, non me l’aspettavo.

Come preparare la marmellata di anguria

Per preparare la marmellata di anguria iniziare togliendo la scorza verde in modo da utilizzare solo la parte bianca. Farla a pezzi e metterli in una pentola, versare lo zucchero e le scorze di limone tritate e bollire per circa 20 minuti poi frullare col minipimer e continuare ancora per 10 minuti a fuoco medio sempre mescolando. Provare a versare un cucchiaino di confettura su un piattino, se scende veloce va cotto ancora. E’ probabile che le bucce contengano pectina perché la marmellata si è addensata subito e non ha richiesto una cottura prolungata. Trasferire la marmellata di anguria in vasetti di vetro sterilizzati in precedenza. Chiudere con i coperchi e far raffreddare. Far bollire poi i vasi di marmellata di anguria per trenta minuti dall’ebollizione a fuoco basso, lasciar raffreddare e verificare che si sia formato il sottovuoto. Solo in questo caso i vasi di marmellata di anguria potranno essere trasferiti in dispensa.

Ingredienti per preparare la marmellata di anguria

800 g di bucce di anguria
400 g di zucchero semolato
scorze di limone grattugiate o tritate q.b.