Linguine del pescatore

Linguine del pescatore

1 Iniziate la preparazione privando la coda di rospo della lisca centrale con un coltello e facendo attenzione di eliminare eventuali residui della lisca. Se volete, potete farlo fare dal pescivendolo. Tagliate poi la polpa a dadini non troppo piccoli.
2 Lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti.In una padella scaldate l’olio aggiungete uno spicchio d’aglio pelato e schiacciato e il peperoncino fresco privato dei semini interni. Fate rosolare il tutto e aggiungete i cubetti di coda di rospo, fateli saltare per insaporire e sfumate con il vino bianco.
3 Quando il vino sarà sfumato aggiungete i pomodorini e amalgamate bene gli ingredienti e regolate di sale. Fate appassire i pomodorini senza far asciugare troppo il sugo, aggiungete un cucchiaio di prezzemolo tritato, tenete da parte il resto per guarnire i piatti.
4 Scolate le linguine che avrete cotto al dente in abbondante acqua bollente, versatele nel sugo e mescolate bene saltandole per insaporirle bene,
Servitele calde ed aggiungete eventualmente un filo di olio e guarnite col rimanente prezzemolo tritato.

Linguine del pescatore.

Ingredienti per quattro persone
320 g di pasta linguine
400 g di coda di rospo
mezzo bicchiere di olio evo
una manciata di pomodorini datterini
vino bianco mezzo bicchiere
Prezzemolo un mazzetto
1 peperoncino rosso piccante privato dei semi
1 spicchio di aglio
sale q b

Ricetta e foto di Clelia in cucina