Limone proprietà e benefici in cucina

Limone proprietà e benefici in cucina

Il limone è un agrume tra i più consumati in cucina, perchè si adatta bene a molti tipi di ricette e ha delle proprietà benefiche riconosciute da molti.
Come agrume è caratterizzato da una buccia gialla, che può avere una superficie più ruvida o liscia, a seconda della qualità di limone.Oltre a questo contiene una quantità di oli che una volta ricavati, si possono impiegare per delle ricette di cucine. All’interno della polpa troviamo diversi spicchi, contenenti dei semi.

Il limone è presente nelle coltivazioni più svariate in diversi paesi, ma soprattutto in quelle zone dove c’è molto caldo e sole. Ad esempio in Italia i limoni si trovano in Sicilia, in Calabria e in Campania, in particolare sonon famosi in tutti il mondo quelli di Sorrento e della costiera amalfitana. Ci sono molte proprietà benefiche che lo possono far distinguere in cucina, ma anche a scopi terapeutici.

Il limone non ha molte calorie, circa 29 kcal per 100 grammi, e pochissimi grassi. Contiene molta acqua, che rappresenta quasi 90 grammi su 100 grammi di limone.

Limone proprietà digestive e depurative

In cucina come dicevamo può avere diversi usi; le sue proprietà vengono spesso sfruttate per consumare delle bevande che aiutano la digestione, insieme allo zenzero e all’alloro.

Per preparare questa bevanda digestiva è sufficiente far bollire dell’acqua e aggiungere una o due foglie di alloro; a questo punto inserite una buccia di limone e dello zenzero grattuggiato.

Una volta fatto, lasciatelo riposare per qualche minuto; successivamente potete filtrarlo e spremere ancora del limone. Questa bevanda digestiva si consuma calda ma non bollente, successivamente a dei pasti abbondanti oppure anche per placare la nausea o il mal di stomaco.

Dolci al limone

Sempre in cucina, il limone in forma di succo viene utilizzato in pasticceria. In particolare la buccia, viene grattugiata o tagliata in pezzi e riesce a dare maggior sapore ai vostri dolci, in particolare i dolci che contengono altri frutti. Da un tocco in più anche alle crostate, ai biscotti, e per aromatizzare le creme.

Anche se siete a dieta potrete sfruttare le priprietà del limone all’interno delle vostre insalate, usandolo in sostituzione all’olio e all’aceto. Se invece non avete particolari problemi di alimentazione, potete fare un mix di limone, olio e rosmarino per aggiungere sapore all’insalata.

Il limone si accoppia bene anche con le erbe aromatiche o il timo, lo zenzero e semi di papavero. Questi sono tra gli ingradienti che si possono mescolare più facilmente con il limone.


Un altro uso che si può fare del limone, che molti non conoscono, è quello di condire la pasta o il riso con il succo di limone.

Ricette con limone

Anche la buccia di limone può dare sapore al vostro piatto di pasta. In questo modo consumerete un piatto leggero e saporito, ma senza rinunciare all’aspetto salutare di questa pietanza.

Potete preparare la pasta; durante la sua cottura, inn una padella mettete la bucia di limone con dell’olio extravergine di oliva e in un contenitore andate a filtrare del succo di limone.

Quando la pasta sarà cotta, andate ad aggiungere il succo di limone e fatelo assorbire pian piano girando la pasta; per finire aggiungete del timo e avrete preparato così il vostro piatto gustoso e leggero.

Sempre per i dolci invece il succo di limone può essere inserito nella preparazione delle marmellate; aggiungerà del colore e aumenta anche la compattezza e la conservazione per i consumi successivi.

In questo caso, se volete preparare della marmellata, non dimenticate di procurarvi una buona quantità di limoni.

Un altro uso che si può fare del limone è nella preparazione e conservazione delle macedonie di frutta; spesso dopo averle condite si può notare come possano assumere un colore scuro dopo poco tempo che le avete preparate.

La polpa della frutta infatti, quando si lascia per troppo tempo all’aria si ossida; grazie al succo di limone, che potete aggiungere alla frutta tagliata, prima di mescolarla all’interno della vostra macedonia, risolverete questo genere di problema.

Tisana al limone depurativa


Il limone come abbiamo detto ha un effetto depurativo sull’organismo ma non solo; è in grado infatti di stabilizzare il ph e di migliorare il sistema immunitario.

Non solo; vi darà una mano anche a dimagrire; in questo caso vi sarà sufficiente consumare una tazza di acqua calda con del succo di limone ogni giorno prima di fare colazione.

Noterete subito dei benefici, compreso il fatto che il gonfiore che spesso avete nell’area dell’addome diminuirà sensibilmente.

Limone: vitamina C, potassio e ferro



Per comprendere al meglio i benefici del limone dobbiamo vedere di quali elementi è composto; innanzitutto troviamo al suo interno la vitamina C, in una percentuale notevole.

Ci sono anche delle sostanza antiossidanti come il beta-carotene e l’acido citrico, anche il potassio è contenuto nei limoni; infatti il succo di limone si può bere per rimpiazzare i sali minerali che spesso si disperdono con il sudore e l’attività sportiva.

I sali minerali aiutano a regolare il battito cardiaco e sono in grado di alleviare l’effetto del sale nella dieta, contribuendo anche a tenere sotto controllo la pressione arteriosa, per via del suo effetto vasodilatatore.

Come dicevamo anche la vitamina C è molto presente nel limone, parliamo di circa 55 mg per 100 grammi. Oltre ad avere delle proprietà antiossidanti, aumenta l’assorbimento del ferro e sviluppa ulteriormente le difese immunitarie.

Il beta-carotene integra poi la vitamina A, che aiuta la vista e la protegge dai raggi ultravioletti. L’ acido citrico poi ci da energia.

Consumato in cucina ci assicura delle proprietà antibatteriche e di prevenzione contro le malattie, oltre ad avere un effetto antinfiammatorio e antibiotico.

Si tratta insomma di una medicina naturale, che può portarvi i suoi benefici, sia se consumata in modo assoluto, sia se usata per condire gli alimenti nelle vostre ricette in cucina. Aiuta anche ad assorbire meglio alimenti come il ferro, presente nei legumi e nei vegetali.

Come digestivo poi, c’è anche il famoso sorbetto al limone; si sposa bene anche con mela, pera, zenzero o rapa rossa, tramite i quali si possono ricavare degli estratti saporiti e leggeri, che daranno un tocco più originale alle vostre ricette. Non vi resta che iniziare a provarlo nelle vostre ricette di tutti i giorni.