La frutta va mangiata prima o dopo i pasti?

La frutta va mangiata prima o dopo i pasti?

Argomento, questo, trattato tante e tante volte in maniera diversa e da punti di vista differenti.

Ma… qual è la cosa migliore da fare?

Andiamo un po’ a vedere quel che si dice sull’argomento.

C’è chi pensa che mangiare la frutta prima dei pasti possa dare un maggiore senso di sazietà.

Altri dicono che mangiarla dopo i pasti abbia un effetto acidificante, ma per capire appieno questa affermazione bisogna aver già delle informazioni sul potere acidificante di alcuni alimenti e su ciò che questo comporta. Seguiteci nei prossimi articoli e approfondiremo anche quest’argomento.

Si parla sempre di frutta prima e dopo i pasti, ma avete mai pensato ad assumerla durante i pasti? Un po’ di mela in un’insalata, qualche fetta di arancia come contorno unita ad una qualche verdura.

Andiamo a vedere gli effetti benefici che può avere la frutta assunta durante i pasti:

  • grazie alla vitamina C la frutta migliora l’assorbimento del ferro presente negli altri vegetali;
  • soprattutto le mele e le pere aiutano a ripulire la bocca dai grassi e dai residui di cibo;
  • grazie alle poche calorie di cui sono dotati, danno un senso di sazietà se assunte non solo prima dei pasti ma anche durante;

I benefici della frutta in generale, di sicuro non finiscono qui e sono talmente tanti che elencarli tutti diventerebbe alquanto faticoso, ma una cosa è certa: la frutta dev’essere assunta tutti i giorni più volte al giorno. Questa è l’unica opinione sulla quale tutti gli esperti sono concordi.

In generale si dovrebbero assumere cinque porzioni di frutta al giorno di colore diverso. Anche su questo discorso ritorneremo nei prossimi articoli.

Voi quanta frutta assumete, e di che tipo?

Scrivetecelo in un commento, così da poter confrontare i vari tipi di alimentazione.

Crostata, ricetta facile e veloce alla frutta, con cema , cioccolato e tanto altro

Caterina Perilli