Krapfen fatti in casa

Preparazione:

La farina va versata in una scodella. Ora aggiungete il lievito, sbriciolatelo e mescolatelo con il latte tiepido zucchero. Coprite e lasciate lievitare in luogo caldo per circa mezz’ora. Unite i tuorli, un pizzico di sale, la scorza grattugiata di mezzo limone e un cucchiaino di rum.
Lavorate per un po’ e molto bene l’impasto, se volete potete aiutarvi  con le fruste a gancio dello sbattitore elettrico, quindi fatelo lievitare nuovamente, finché raddoppierà di volume.

Stendete la pasta in una sfoglia spessa 2,5 cm e, con un bicchiere, ritagliate dei dischi. Copriteli con un telo e lasciate lievitare ancora.
Mettete sul fuoco un largo tegame con abbondante olio per friggere, fatelo riscaldare, ma non eccessivamente, e immergetevi i dischi, capovolgendoli; coprite brevemente la padella, poi rivoltateli e friggeteli dall’altro lato. Fateli sgocciolare su carta assorbente, poi praticate nei Krapfen una piccola incisione e con una siringa o una tasca da pasticcere riempiteli di marmellata di albicocche. Serviteli spolverizzati di zucchero.

Ingredienti:


500 g farina – 40 g lievito di birra

– 1/4 di litro di latte tiepido
– 60 g zucchero semolato

4 tuorli d’uovo – olio per friggere

– sale – scorza di limone – rum

marmellata di albicocche
per farcire – zucchero per completare