Involtini di pesce spada con formaggio e pere

Involtini di pesce spada con formaggio e pere

Ecco un antipasto fresco, originale e facile da preparare: involtini di pesce spada con formaggio e pere. Possono essere consumati anche come minipasto in ufficio, ottima alternativa al sandwich del bar!
Al posto del pesce spada è possibile utilizzare altri tipi di pesce, come il tonno o il salmone, acquistabili già tagliati a fette, pronti all’uso.
Preparazione
Scegliete pere piccole e non eccessivamente mature. Lavatele, privatele del torsolo, sbucciatele e tagliate ciascuna in quattro spicchi. Bagnateli con il succo del limone in modo tale che non anneriscano.
Riducete in spicchietti anche il formaggio. Lavate la lattuga.
Stendete le fettine di pesce spada, adagiate su ciascuna uno spicchio di pera e uno di formaggio, qualche foglia di lattuga o di rucola, spolverizzate con il pepe, regolate di sale (se necessario) e arrotolate le fettine in modo da formare gli involtini, che andrete poi a fermare con degli stecchini.
Se volete, potete condire ulteriormente i vostri involtini aggiungendo un’emulsione realizzata con un cucchiaio di succo di limone, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Usate questo condimento all’ultimo.
Ingredienti
200 g di caciotta
carpaccio di pesce spada (va bene anche affumicato)
3 pere
150 g di lattuga o rucola
1 limone
olio extravergine d’oliva
sale
pepe