Involtini cremosi di cavolo verza e riso

Involtini cremosi di cavolo verza e riso

Ecco qualche breve informazione sul cavolo verza: è ricco di elementi nutritivi, come il calcio che aiuta a ridurre i rischi di osteoporosi. Inoltre sembra che il decotto di foglie di verza fresche sia un rimedio per guarire l’eczema.

Per realizzare questa ricetta, iniziate dal fare la spesa, infatti quando acquistate il cavolo verza tenete conto che per essere fresco, quindi per dare il meglio delle sue proprietà deve essere pesante, con le foglie al centro ben chiuse e compatte. Non deve presentare parti annerite e la costa centrale delle foglie deve essere croccante.
Iniziate col tagliare le foglie senza rovinarle, lavatele intere e  inseritele poche per volta in una pentola larga con acqua salata bollente e lasciatele sbollentare per qualche minuto, poi scolatele ancora croccanti ed adagiatele man mano su un  canovaccio, ben stese ad asciugare.

Intanto in una pentola a parte inserite qualche cucchiaio d’olio, lo scalogno tritato sottile e la parte interna tenera del cavolo verza, anch’essa tritata, fate appassire leggermente e inserite il riso, lasciate tostare ed aggiungete mescolando qualche mestolo di brodo bollente, salate, pepate e portate a cottura, inserendo man mano che si asciuga qualche altro mestolo di brodo.
A fine cottura aggiungete il prezzemolo tritato ed il formaggio grattugiato.
Ora componete gli involtini, su ogni foglia inserite un cucchiaio abbondante di riso e chiudete bene in modo che in cottura non si aprano.
Quando avrete terminato di fare tutti gli involtini, in una padella capiente inserite un filo d’olio, appena caldo aggiungete gli involtini, lasciate insaporire qualche minuto e poi inserite la panna, dopo qualche minuto spegnete la fiamma e servite.

Ingredienti per 4 persone:

-1 cavolo verza di circa 700 gr.

-250 gr. di riso

-200 ml di panna da cucina vegetale

-brodo vegetale q.b.

-1 scalogno

-prezzemolo

-parmigiano grattugiato 1 cucchiaio

-olio evo

– sale e pepe nero

INVOLTINI SCHIACCIATI DI MELANZANE