I prodotti senza glutine sono dietetici?

I prodotti senza glutine sono dietetici?

La risposta è NO!
Negli ultimi anni si è assistito ad una sorta di moda del gluten free, nella diffusa credenza che i prodotti senza glutine siano leggeri e possano far dimagrire.
Si tratta di un’opinione priva di fondamento!
In natura esistono tante varietà di cereali gluten free: riso, quinoa, mais e grano saraceno.
Sebbene rappresentino dei validi sostituti del classico frumento nel sapore e nei valori nutrizionali, i cereali gluten free hanno orientativamente le stesse quantità di carboidrati del frumento e del grano.
Resta il fatto che per alcune persone un piatto di riso sia digerito con più facilità rispetto ad un piatto di pasta.
L’ideale, quindi, sarebbe che tutti si abituassero a consumare questi prodotti a rotazione, non focalizzando le scelte sempre e solo su pasta-pane-pizza.
Un discorso diverso va fatto per i prodotti lavorati senza glutine!
Il glutine, complesso proteico presente in alcuni cereali (frumento, orzo, segale e farro), è il responsabile dell’intolleranza di chi è affetto da celiachia.
E la celiachia è una vera e propria malattia!
Nelle persone celiache, l’ingestione ha un effetto tossico e l’unica terapia finora conosciuta è la dieta priva di glutine.
I prodotti senza glutine confezionati che troviamo sugli scaffali dei supermercati sono molto calorici.
Quando una persona celiaca li acquista deve sempre leggere l’elenco degli ingredienti.
Infatti, nella realizzazione di biscotti, pane, crackers ecc. per celiaci, gli ingredienti sono panificati e fatti lievitare grazie all’aggiunta di grassi saturi, zuccheri, sale e additivi chimici ipercalorici.
Per questo motivo, sono consigliati in quantità moderata esclusivamente alle persone celiache e la loro consumazione è del tutto sconsigliata a chi non è affetto da tale malattia.