Hamburger di Ceci con spezie orientali

Hamburger di Ceci con spezie orientali

Il Burger di ceci con spezie orientali è un ottimo secondo vegetariano che fa davvero bene al nostro organismo. E’ una ricetta drenante e depurativa grazie alla presenza del sedano e della melanzana. Vediamo quindi come procedere.


 Ingredienti per 3/4 porzioni
✔️1 melanzana
✔️240 gr di ceci cotti
✔️1 carota
✔️1 gambo di sedano
✔️1 cipolla 
✔️Abbondante prezzemolo fresco
✔️Cumino
✔️Sale
✔️ Curry
✔️Pan grattato q.b.
✔️Olio evo
 Procedimento
Tagliare la cipolla, la carota ed il sedano e metterla in padella con un filo di olio, aggiungere poi la melanzana tagliata a cubetti piccoli e poi il cumino il sale ed il curry ( io ho utilizzato quello thailandese). Fare cuocere per circa 10 minuti, aggiungendo se serve un mestolo di acqua calda. Tagliare il prezzemolo. Aggiungere i ceci precedente lessati, poi il prezzemolo e cuocere per altri 2-3 minuti. Togliere dal fuoco quando quasi tutta l’acqua sarà evaporata. Versare il composto in una ciotola e frullare con il frullatore ad immersione. Assaggiare ed aggiungere se volete altre spezie ( in base ai vostri gusti) Aggiungere il Pan grattato quanto basta per rendere il composto omogeneo per fare i burger. Cuocere sulla piastra i burger con un filo di olio per pochi minuti. Se voglio prima di metterli in piastra posso ripassati nel Pan grattato con aggiunta di pepe

Perchè fa bene mangiare le spezie


Le spezie arricchiscono i piatti con il loro aroma, donano colore, danno quel tocco esotico che non guasta mai e sono un toccasana per la salute. Si trovano in natura sotto forma di corteccia, radici, bacche, boccioli o frutti. Grazie alla loro caratteristica esaltazione dei sapori, aiutano a ridurre l’aggiunta di grassi, zucchero o sale nelle pietanze. 

Ideali per chi soffre di malattie gastrointestinali o respiratorie per le loro proprietà asciuganti, scaldanti, antispastiche, diaforetiche, espettoranti e depuranti. Addirittura, rallentano perfino l’invecchiamento cerebrale. Il loro uso è particolarmente diffuso nel medio oriente ed in Africa, ma ormai è quasi impossibile non incontrare anche le più esotiche varietà fra gli scaffali di qualsiasi supermercato.