Gomma di Guar: addensante di origine naturale

Gomma di Guar: addensante di origine naturale

La gomma di guar viene utilizzata in cucina come addensante naturale. Di origine indiana, ma coltivata anche in Pakistan e in Cina, il guar appartiene alla famiglia delle leguminose. Si tratta di una fibra solubile ricca di galattomannano.

La sua principale proprietà, da cui deriva il suo utilizzo, è quella di assorbire notevoli quantità di acqua e di trasformarsi in gel. È solubile sia in acqua fredda che in quella calda. Nell’industria alimentare viene classificata con la sigla E412, e la troviamo nella produzione di gelati, prodotti da forno e da pasticceria, salse, condimenti, carni conservate e salumi, latticini, alimenti caseari e bevande.

L’uso di questa pianta non si esaurisce però in cucina. Grazie alla sue proprietà emollienti e alla facilità con cui è possibile combinarla con altre sostanze, viene frequentemente impiegata anche nella cosmetica, in particolare nella preparazione di creme idratanti e prodotti per nutrire i capelli, ma anche come addensante nei dentifrici e stabilizzante negli shampoo.

Non solo, il suo utilizzo sconfina anche in ambito dietetico, in quanto in grado di diminuire l’assimilazione di glucidi e lipidi a livello intestinale. Lo troviamo nella preparazione di lassativi e prodotti dimagranti. Inoltre, stimola il senso di sazietà, quindi funziona anche come rimedio anti-fame. Il guar risulta particolarmente indicato per chi soffre di pressione alta, diabete e per chi è in sovrappeso.