Gnocchi con farina di lenticchie conditi con olive e crema di Hume

Gnocchi con farina di lenticchie conditi con olive e crema di Hume

Le mani. Avete mai pensato a loro, quando lavorate ? Anche in un lavoro intellettuale servono, eccome !! Pensate come rende meglio ľidea di un concetto il solo gesticolare. Dicono che non sia elegante, ma son capaci di trasmettere sensazioni addirittura emozioni nel dialogo verbale. A me son venute in mente stamane, mentre facevo gli gnocchi: le guardavo….si muovevano sicure, con un movimento cadenzato e lento. Non le gestivo. Già sapevano cosa fare. Splendide le mie mani un pò callose, pulite e semplici, con le venature delľetà che avanza, ma mai stanche .

Ecco una ricetta di cucina macrobiotica

Gnocchi con: farina di lenticchie 200gr- farina semola g.duro 200gr- farina int. 100gr.

Ho fatto bollire c.ca 1/2lt di acqua che ho versato bollente nella ciotola in cui avevo mischiato le farine. Ho girato velocemente con un cucchiaio e ho rovesciato sul tavolo. Ancora caldo ho lavorato ľimpasto fino a quando nn è diventato liscio. Fatto riposare per un poco coperto. Nel frattempo ho preparato il condimento: una cipolla tagliata a fette grosse in padella con poca acqua e sale alla quale ho aggiunto olio olive nere e 1/2 c.di crema di hume. A parte ho sciolto 1c di tamari e 1di tajna con un pizzico di zenzero. Ho calato gli gnocchi e poca acqua ľho aggiunta alla salsina e tenuta in disparte. Ho saltato gli gnocchi in padella aggiungendo la salsina.
A parte ho dorato uno scalogno sul quale ho versato qualche foglia di radicchio crudo tagliato a julienne e un poco di uva passa. Condito a tavola con farina di mandorle e gomashio.
In ultimo un bel caffè yannoh, che potrei offrire anche a voi. Preferite berlo a monte o a valle ?!
Lo hanno fatto le mie mani! :p

 

Ricetta e foto di Marina Giordano