Giornata internazionale degli chef e piccoli chef per un giorno

Giornata internazionale degli chef e piccoli chef per un giorno

20 OTTOBRE – GIORNATA INTERNAZIONALE DEGLI CHEF
PICCOLI CHEF PER UN GIORNO CON NESTLÉ PROFESSIONAL

Mani in pasta con mamma e papà aiuta i piccoli a mangiare meglio, lo conferma anche la scienza!

Milano, 20 ottobre 2016 – Trasformare una banana in una creatura marina o un pomodoro in un granchio; e ancora, creare un caterpillar da un cetriolo o un barboncino dai broccoli: dal primo al dessert, un intero menù incentrato sull’Art on a Plate. È questo il tema scelto dall’Associazione Internazionale degli Chef – Worldchefs, in partnership con Nestlé Professional e Nestlé Healthy Kids per celebrare la Giornata Internazionale degli Chef che si è svolta oggi presso il Campus Nestlé di Assago. Qui, con l’aiuto degli chef di Nestlé Professional, i bambini hanno trasformato alcune sane e buone ricette in opere d’arte da mangiare.
L’obiettivo dell’iniziativa è stato quello di accrescere nei bambini che hanno partecipato la comprensione dell’importanza di una sana alimentazione: cucinare non deve essere solo un’attività degli adulti, ma una passione divertente da condividere e sperimentare assieme. Il ruolo della manipolazione nell’educazione alle buone abitudini alimentari fin dall’infanzia è infatti confermata anche dalla scienza Secondo quando emerso dallo studio condotto dal Nestlé Research Center e pubblicato sul Journal Appetite coinvolgere attivamente i bambini, soprattutto a tavola, è il miglior metodo per farli mangiare alimenti sani. Dalla ricerca emerge, infatti, che i bambini che aiutano i genitori nella preparazione dei pasti mangiano una quantità di verdure maggiore rispetto a quelli che non sono coinvolti: in particolare il 76% in più di insalata, bruciando il 25% di calorie in più rispetto agli altri. I risultati dimostrano inoltre una correlazione tra il tempo totale dedicato a preparare il pasto e il tempo trascorso a mangiare, suggerendo che i bambini che passano il tempo in cucina trascorrono anche più tempo a tavola, divertendosi di più.

“Siamo davvero molto orgogliosi di aver dedicato questa giornata e il nostro saper fare ai più piccoli. L’evento nasce per celebrare e rinforzare l’impegno Globale di Nestlé Healthty Kids* – programma di educazione nutrizionale Nestlé per bambini – e per sensibilizzare i più piccoli ad un’alimentazione più equilibrata”- dichiara Federica Braghi, Country Business Manager Nestlé Professional, la divisione di Nestlé che sviluppa soluzioni Food&Beverage per il mondo del Fuori Casa. “Sono proprio i bambini i protagonisti della giornata e per trasmettere loro il valore del cucinare insieme abbiamo scelto di coinvolgere i nostri chef Marco Vinci e il giovanissimo Matteo Cabassi Mastracchi Manes. Per loro è stato un modo per condividere e trasmettere il loro lavoro ai piccoli chef così che, anche in famiglia, le ricette possano essere occasione di crescita e scambio”.

*Il grande impegno di Nestlé nell’ambito di un programma globale di educazione alimentare per bambini si concretizza nei vari paesi in differenti iniziative locali: in Italia ha preso forma in Nutrikid, il progetto di educazione alimentare che, dalla sua prima edizione nel 2008, ha coinvolto oltre 300 000 bambini in tutto il paese. Progettato nel rispetto delle Linee Guida per l’Educazione Alimentare emanate dal MIUR, con la supervisione scientifica di NFI, Nutrition Fondation Italy, e di FEI, Fondazione italiana per l’Educazione Alimentare, Nutrikid è anche on line con l’obiettivo di fornire agli insegnanti e agli studenti della scuola primaria materiali didattici che siano fonte di informazioni scientificamente corrette per il lavoro in classe.