Germogli di soia saltati

Germogli di soia saltati

I germogli di soia saltati in padella sono una ricetta semplice e gustosa, perfetta per preparare un contorno dai tipici sapori orientali. La cucina orientale, infatti, è ricchissima di aromi e sapori che danno vita a moltissime pietanze e ricette.

Questi particolari germogli sono un ingrediente particolarmente utilizzato nella cucina orientale e in quella cinese in particolare. Sono particolarmente versatili e sono anche ricchi di proprietà benefiche, altro aspetto da non sottovalutare. A questa ricetta base potete apportare anche alcune modifiche come l’aggiunta di zenzero fresco grattugiato, anacardi, frutta secca, peperoncino piccante e un po’ acqua per amalgamare bene tutti i sapori.

I germogli di soia possono anche arricchire alcuni primi piatti tipici della cucina cinese come i vermicelli di soia con verdure oppure gli spaghetti alla piastra con verdure, primi piatti perfetti anche in occasione di un pranzo o una cena leggermente diversi dal solito.

I germogli di soia saltati in padella preparati seguendo la ricetta sottostante possono essere conservati in frigorifero, all’interno di un contenitore a chiusura ermetica o coperti con della pellicola trasparente per alimenti, al massimo per un giorno.

Come preparare i germogli di soia saltati

Per preparare i germogli di soia saltati iniziate sciacquando bene i germogli di soia. Ponete un wok o una padella antiaderente sul fuoco e scaldate l’olio di semi di girasole. Unite i germogli, aggiustate di sale e fate cuocere a fuoco vivace i germogli. Dopo qualche minuto sfumate con la salsa di soia e proseguite la cottura ancora per un paio di minuti. Se necessario sfumate con un po’ di acqua. Regolate di salsa di soia e servite. Gustati i germogli di soia saltati in padella ben caldi, buon appetito!

Ingredienti per preparare i germogli di soia saltati

(per quattro persone):

400 grammi di germogli di soia

olio di semi di girasole q.b.

salsa di soia q.b.