Frutta  glassata

Frutta glassata

Frutta glassata ovvero frutta immersa nel cioccolato fondente e decorata con palline arcobaleno, gherigli di noce e codette di cioccolato bianco.

La frutta glassata con cioccolato fondente è una ricetta di facile realizzazione, deliziosa e adatta ad ogni occasione.

La frutta preparata e decorata seguendo questa ricetta è un’idea sfiziosa e originale per servire la frutta a fine pasto o in occasione di un buffet.

Per un effetto ancor più scenografico potete realizzare degli spiedini con la frutta glassata.

Per questa ricetta sono stati utilizzati mandarini e kiwi. Il kiwi, in particolare è un frutto particolarmente ricco di vitamine, a basso contenuto calorico, ricco di antiossidanti e sali minerali (ferro, fosforo, calcio).

In alternativa è possibile usare: fragole, susine, pesche, mele, pere e uva.

Per decorare, oltre agli ingredienti utilizzati in questa ricetta, può essere utilizzata frutta secca tritata come mandorle o nocciole, ma anche farina di cocco.

E’ possibile preparare la frutta glassata in anticipo e conservare in frigorifero fino al momento di servire.

La frutta glassata si conserva in frigorifero coperta con pellicola o all’interno di un contenitore a chiusura ermetica per due giorni.

Come preparare la frutta glassata

Per preparare la frutta glassata iniziare facendo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria. Sbucciare il mandarino e i kiwi, poi tagliare questi ultimi a fettine. Immergere la frutta per metà nel cioccolato fondente, disporre su di un vassoio o tagliere e decorare con le palline arcobaleno, le codette di cioccolato e i gherigli di noce tritati. Mettete la frutta glassata e decorata a riposare in frigorifero per un’ora. Togliere dal frigo al momento di servire e disporre su di un piatto da portata o su un vassoio.

Ingredienti per preparare la frutta glassata

2 kiwi

1 mandarino

100 grammi di cioccolato fondente

palline arcobaleno

codette di cioccolato bianco

gherigli di noce tritati