Frittelle molto semplici dolci e salati fritte e al forno

Frittelle molto semplici dolci e salati fritte e al forno

Frittelle di patate

Ingredienti: patate: 600 gr, zucchero: 100 gr ,farina: 70 gr
uova: 3,lievito: mezza bustina ,limone: 1,sale: 1 pizzico
olio di semi: qb e zucchero a velo: qb.

Lessate le patate per circa 30 – 35 minuti (dipende dalla grandezza) e poi spegnete il fuoco e fatele raffreddare. Sbucciate le patate e poi schiacciatele con lo schiacciapatate, unite le uova e mescolate per distribuirle.
Incorporate la farina e lo zucchero, unite un pizzico di sale, il lievito e la scorza di limone grattugiata e mescolate bene con un cucchiaio di legno fino ad avere un composto omogeneo. Prelevate il composto a piccole porzioni usando un cucchiaino e poi friggetele in abbondante olio caldo, rigiratele per farle dorare uniformemente.
Scolate le frittelle sulla carta da cucina e poi mettetele in un piatto da portata e spolverizzatele con lo zucchero a velo.
Se volete nell’impasto potete mettere la scorza d’arancia, oppure la cannella.

Frittelle semplici

Ingredienti :
500 gr farina bianca, 50 g zucchero, 50 g burro, 3 uova , un bicchiere di latte, un bicchierino di liquore (mia mamma usava il marsala oppure il vermut, un pizzico di sale, 3 mele, una bustina di lievito per dolci, uvetta ammollata nel vermut. Olio per friggere ti po quello di arachidi. (noi usavamo lo strutto). Zucchero per zuccherare una volta fritte (semolato o a velo)

Procedimento:

In una terrina preparare una pastella non troppo densa sbattendo le uova con lo zucchero, il marsala, il latte, il sale e il burro sciolto a bagno maria.
Aggiungere poco per volta la farina e per ultimo il lievito.
Far riposare per mezz’ora.
Mentre l’impasto riposa si procede con lo sbucciare le mele e tagliarle a cubetti.
Aggiungerle alla pastella insieme con l’uvetta ammollata.
Friggere in abbondante olio mettendo l’impasto a cucchiaiate.
Toglierle dall’olio con l’uso di una furina (mestolo forato) e metterle su carta assorbente e zuccherarle a piacere con zucchero semolato o a velo

una vecchia ricetta salvata tanto tempo fa, personalmente non l’ho mai preparata perchè non amo molto la ricotta se non quella che si trova appena preparata nelle masserie pugliesi.

Ecco quindi un tipo particolare di frittelle.

Frittelle di ricotta (da cucina e folclore ferrarese)
Stemperare in una terrina 250 gr di ricotta, con 3 cucchiaiate di farina, un uovo, una grattugiata di noce moscata, 2 cucchiai di marsala.
Suddividere l’impasto in tante piccole palline, passarle nell’uovo e nel pangrattato. Friggere come sempre in olio bollente, Servire il tutto spolverando di zucchero

FRITTELLE di semolino al forno.

Ho portato a bollore 1 litro di latte con 100g di zucchero di canna e una noce di burro.
Ho versato 250g di semolino ed ho mescolato per 2’/3’,finchè il tutto s’è staccato dalle pareti del tegame.
Ho raffreddato un po’ il composto,poi ho aggiunto 3 uova,una alla volta e sempre mescolando con le fruste per meglio amalgamarle,il bicchierino di Rhum con la bella manciata di uvetta e la dadolata di mela che vi erano ammollate,la polpa e il succo di un’arancia.
Ho riempito degli stampini da muffin e li ho infornati a 200×45’/40’
Spolverate di zucchero velo,il giorno dopo sono ancora più buone!

Frittelle dolci di Patate

(Frittelle di San Giuseppe – zeppole di San Giuseppe)

Ingredienti:

700 gr di patate, 50 gr di burro, 200 gr di farina, 20 gr di lievito di birra (circa 1 panetto che ne pesa 25), 1 cucchiaio di latte, 1 limone, 250 gr di zucchero, 3 uova, ½ litro di olio, un pizzico di sale.

Preparazione:

Lessare le patate in acqua salata senza sbucciarle, formare la “fontana” con la farina su un tagliere e nel mezzo porre il burro, la buccia grattugiata di un limone, il sale, gr 100 di zucchero ed il lievito fatto sciogliere nel latte. Le patate cotte vanno sbucciate e passate con lo schiacciapatate; aggiungere le uova. Unire l’impasto preparato in precedenza ed impastare molto in fretta. Formare delle ciambelline e lasciarle riposare sul tagliere infarinato in modo che possano lievitare, coperte con uno strofinaccio (burazz). Lasciare lievitare per 2 ore, friggere in olio adeguatamente riscaldato. Disporre le ciambelline nel piatto e zuccherare abbondantemente. (ricetta tratta da cucina e folclore ferrarese).

FRITTELLE di RICOTTA
Ho montato 3 uova piccole (2 se sono grandi) con 100g di zucchero di canna,poi ho aggiunto 250g di ricotta,200g di farina,50g di fecola,1 bustina di vanillina,1 bustina di lievito istantaneo e un pizzico di sale
Ho ammollato nel Rhum 50g di uvetta e 1 bella mela a quadrotti e ho aggiunto il tutto all’impasto,che deve risultare morbido come una crema
Ho fritto a cucchiaiate in olio di girasole caldo e,una volte che l’olio in eccesso è stato assorbito,ho spolverato le mie frittelle con zucchero velo.

FRITTELLE IN CIOTOLA

INGREDIENTI
500 GR DI FARINA
500 GR DI LATTE
1/2 CUBETTO DI LIEVITO
5 CUCCHIAI DI ZUCCHERO
PROCEDIMENTO
Nella ciotola mettere il lievito e il latte tiepido ,sciogliere con una forchetta e
aggiungere la farina e lo zucchero mescolati insieme.Chiudere la ciotola e
muoverla con movimenti sussultori e circolari ,in modo che gli ingredienti si mescolino fra di loro.
Mettere la ciotola al caldo e far raddoppiare.
Friggere a cucchiaiate nell’olio caldo e passarle nello zucchero semolato

FRITTELLE RIPIENE DI CREMA

200 ml di acqua
50 gr di burro
50 gr di latte
40 gr di zucchero
Sale
160 gr di farina
16 gr di lievito
Zucchero a velo
Sale
3 uova
Olio per friggere
Crema pasticcera
In una pentola portare a bollore l’acqua, il latte, il burro e la farina. Mescolare finché non si forma una pasta che si stacca dalla parete della pentola (simile alla pasta dei bignè).
Togliere dal fuoco e aggiungere lo zucchero semolato, un pizzico di sale, il lievito e le uova una alla volta.
Con l’aiuto di due cucchiai formare delle palline e gettarle nell’olio bollente.
Scolarle dal l’olio una volta cotte e con l’aiuto di una sac au poche riempire con la crema.
Spolverare con lo zucchero a velo.

FRITTELLE SALATE con salmone affumicato e salsa di yogurt ORANGE

FRITTELLE: 2 uova, farina 80g, 250ml di latte, birra 3 Cd, burro 15g e sale, burro.
RIEMPIMENTO: 200gr di salmone affumicato, crema di 6CD, formaggio fuso 50 g, una spruzzata di limone, aneto e prezzemolo,
SALSA: 1 yogurt greco, il succo di mezza arancia, zucchero 1CD, sale, prezzemolo tritato, e la riduzione di un colpo di aceto balsamico con un altro vino dolce.
Sbattere le uova aggiungere la farina continuiamo a battere aggiungere il latte, frusta, aggiungere il burro e la birra, infine, batterli bene e lasciate riposare al freddo.
Riempiamo mordere il salmone, si aggiunge la crema di formaggio e mescolare bene mettere aneto e prezzemolo, sale e pepe a piacere, amalgamare il tutto.
Preparare la salsa mettendo in una ciotola lo yogurt senza siero, il succo di mezza arancia, un cucchiaino di zucchero e ridotto avremo fatto una casseruola con un colpo di aceto balsamico e un altro dei mix dolce vino bene e aggiungiamo il prezzemolo tritato.
Ci siamo scaldati frittelle una padella spalmato un po ‘di burro e solo il primo mettendo una parte della pasta fare entrambe le parti. Riempire con il composto di salmone e salseamos.

Frittelle con crema

200 ml di acqua
50 gr di burro
50 gr di latte
40 gr di zucchero
Sale
160 gr di farina
16 gr di lievito
Zucchero a velo
Sale
3 uova
Olio per friggere
Crema pasticcera
In una pentola portare a bollore l’acqua, il latte, il burro e la farina. Mescolare finché non si forma una pasta che si stacca dalla parete della pentola (simile alla pasta dei bignè).
Togliere dal fuoco e aggiungere lo zucchero semolato, un pizzico di sale, il lievito e le uova una alla volta.
Con l’aiuto di due cucchiai formare delle palline e gettarle nell’olio bollente.
Scolarle dal l’olio una volta cotte e con l’aiuto di una sac au poche riempire con la crema.
Spolverare con lo zucchero a velo.