Frittata di riso svuotafrigo

Frittata di riso svuotafrigo

Quante uova mangiare a settimana.

La Frittata svuotafrigo è un’ottima idea per utilizzare ciò che abbiamo in frigo e farne una ricetta gustosa. Si tratta della classica frittata (quindi presenza di uova) con gli ingredienti che avete in dispensa : dai salumi ad ortaggi vari.

Personalizzate come più vi aggrada la frittata svuota frigo in base a ciò che avete in dispensa e sbizzarritevi in cucina!

Frittata con ciò che è in frigo

La ricetta della Frittata di riso svuotafrigo è stata fatta con ortaggi, formaggio dolce filante e semi vari.

Ho lessato 200gr di riso in acqua salata. A cottura ultimata l’ho lasciato raffreddare in uno scolapasta. Nel frattempo ho messo su una teglia degli ortaggi a pezzetti, con l’unica accortezza di tagliare più grandi quelli che si cuociono prima: una cipolla, un finocchio, due patate, delle cimette di cavolfiore, una melanzana, quattro carote.

Li ho conditi con olio evo, una bustina di Ariosto(insaporitore per arrosto), sale, pangrattato q.b., parmigiano grattugiato q.b. e li ho infornati a 190° per una mezz’ora circa. In una ciotola ho sbattuto leggermente 3 uova, ho unito un trito di erbe fresche (menta e basilico), aggiunto due cucchiai di parmigiano, il formaggio tagliato a pezzetti e dei pomodori datterini, regolato di sale e pepe.

Ho amalgamato il riso ormai freddo agli ortaggi e ho aggiunto anche i semi misti, insieme al composto di uova. Ho scaldato un giro d’olio in una padella, versato il riso condito e ho fatto cuocere per venti minuti circa, con un coperchio. Ho girato la frittata e lasciato cuocere per altri dieci minuti. Se vi piace, una volta sfornata, guarnite con peperoncini freschi, pomodorini e altri semi misti. Buon pranzo