Finocchio, uso in cucina e proprietà

Finocchio, uso in cucina e proprietà

Finocchio, in cucina e proprietà. Il finocchio è una pianta erbacea mediterranea della famiglia delle Apiaceae, probabilmente originaria dell’Asia Minore e diffusa in tutto il Mediterraneo.

Il finocchio è un ortaggio a basso contenuto calorico, povero di grassi ma ricco di fibre e di sali minerali (potassio, calcio e fosforo). Le fibre e i sali minerali contenuti nel finocchio sono particolarmente utili per rinforzare le ossa, prevenire la stanchezza e i crampi.

Dal punto di vista vitaminico il finocchio è particolarmente ricco di vitamina A, vitamina B e vitamina C. Queste vitamine sono importanti rispettivamente per la pelle e per la vista, per il corretto funzionamento del sistema nervoso e circolatorio e da ultimo per il sistema immunitario.

Il finocchio è conosciuto anche per le proprietà diuretiche e antiossidanti, è ricco di flavonoidi e ha un effetto equilibrante degli ormoni femminili (regolarizzazione del ciclo mestruale e prevenzione del tumore al seno).

In cucina è molto noto per le proprietà aromatiche e digestive e i finocchi sono utilizzati nella preparazione di primi piatti (risotti, vellutate e creme), contorni, insalate e piatti unici. Alcune idee veloci: insalata di finocchio con olive nere e arance, finocchi gratinati al forno, ripieni con verdure e sformati.

Le proprietà del finocchio posso essere assimilate anche grazie a tisane e infusi a base di semi di finocchio che si trovano nei supermercati più forniti e in erboristeria.

Nei mesi invernali il finocchio si trova facilmente nel reparto ortofrutticolo, è meglio acquistare finocchi dal bel , con guaine ben sode e compatte e foglioline verdi.

FINOCCHI GRATINATI