Finger food aperitivo , feste ed apericena

Finger food aperitivo , feste ed apericena

Palline di pasta fritte

Pizzette fritte per bambini ,Finger food : Tartine yogurt e gamberetti  Antipasti sfiziosi di verdure per cena

N.B : Palline di pasta lievitata ,che non possono mancare come antipasto sulla tavola

Ricetta:500 gr di farina 0
425 ml di acqua tiepida
1 gr di lievito
15 gr di sale fino.
Procedimento:
Mettere la farina in una ciotola capiente,formare una fontana e mettere il sale in un angolo della farina e mettere in centro l’acqua e il lievito,scioglierlo bene e con l’aiuto di un cucchiaio impastare con un movimento dall’alto verso il basso per far immagazzinare aria.
Mettere a lievitare ,coperto con pellicola a temperatura ambiente per circa 15 ore.
Naturalmente più lievito si mette meno ore di lievitazione ci vorranno.
Ma per renderle più digeribili è preferibile usare pochissimo lievito .
Friggere le pittule in un litro di olio caldo (io di semi di mais),facendo cadere nell’olio un cucchiaio di pastella .

Pizzette danubio

Ricetta :1 kg di farina manitoba o farina “0”
2 uova
500 ml di latte
50 ml di olio evo
12 grammi di lievito di birra fresco
1 cucchiaio colmo di sale fino.
Impastare e lasciar lievitare coperto con pellicola in forno spento e con la luce accesa fino al raddoppio (4/5 ore)
Formare poi delle palline( con un kilo di farina ne vengono 16 palline,io ne ho messe 12 in teglia con il resto ho fatto altro)e sistemarle in una teglia foderata con carta da forno.Lasciarle lievitare per altri 15 minuti poi schiacciare il centro con le dita e farcire con 500 gr di mozzarella la passata di pomodoro e un filo d’olio.Infornare a 250 gradi per 30 minuti forno statico. Poi mettere sopra dell’origano fresco.

Pizza di rose

soffice soffice e buonissima
Ricetta:
400 gr di farina 00
100 gr di semola di grano duro
300 ml di latte a temperatura ambiente
15 gr di lievito di birra (se ne mettete di meno basta allungare i tempi di lievitazione)
15 gr di sale fino
50 gr di burro fuso
15 gr di zucchero
Procedimento:
Dopo aver impastato tutti gli ingredienti insieme,coprire la ciotola con la pellicola e lasciar lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore )in forno spento con la luce accesa.Dopodiché stendere la pasta lievitata, dello spessore di mezzo cm, formando un rettangolo,farcire con passata di pomodoro rustica e con 300 gr di mozzarella.
Infine formare un rotolo e tagliarlo a fette larghe circa 4 cm.
Mettere le fette in uno stampo diametro 26,con i bordi alti e lasciar lievitare ancora 2 ore,dopodiché mettere sopra un filo d’olio e infornate a 180 gradi fino a cottura (circa 40 minuti).

SALAME CON CIOCCOLATO AL LATTE E NUTELLA

(senza uova) E RHUM
Ricetta
Ho sciolto a fuoco lento 300 g cioccolato al latte con 150 ml di acqua 60 g burro 1 cucchiaio di zucchero e una bustina di zucchero vanigliato
Ho spento il fuoco e ho aggiunto 500 g biscotti saiwa (un po’ frullati nel modo da ottenere sia dei pezzetti più grossi che farina di biscotti) 4 cucchiai di nutella e 2 cucchiaini di rum (foto nei commenti)
Ho lasciato intiepidire per qualche minuto poi ho formato il salame…io ho fatto 2 poi ho messo in frigo circa 2 ore
Se risulta un po’ asciutta aggiungere un po’ di latte
Se volete fare con cioccolato fondente sostituire l’acqua con latte aggiungere 10 g di burro in più

GNOCCHI DOLCI CON PRUGNE con cannella

Si serve come secondo dopo un primo di zuppa o minestra
RICETTA
Ingredienti
Per i GNOCCHI
600 g patate lesse, sbucciate e schiacciate fredde
170 g farina 00
1 uovo
Sale mezzo cucchiaino
Una noce di burro morbido a temperatura ambiente
Per la COPERTURA
100 g pane raffermo a cubetti piccoli
50 g burro
2 cucchiai di zucchero
PRUGNE
Aperte a metà, si tolgono i noccioli poi in mezzo farcite con un cucchiaino di zucchero e una spolverata di cannella
Per prima preparare le prugne e lasciar insaporire
Preparare la COPERTURA
tostare il pane raffermo nel burro poi aggiungete lo zucchero
Preparare i GNOCCHI
Impastare tutti gli ingredienti, stendere sulla spianatoia molto ben infarinata con un mattarello, (mentre si stende infarinare sempre sotto e sopra perché l’impasto è morbido e un po’ appiccicoso!!!) di un spessore di cc 1 cm – 1 cm e mezzo, tagliare a quadretti grandi tanto che possano coprire bene una prugna
Farcire i quadretti con le prugne e chiudere bene i gnocchi così nella cottura non fuoriesce la farcitura
Se l’impasto attacca sulla spianatoia aiutatevi con un coltello per staccarli
Cuocere in acqua con poco sale, immergere con cura uno alla volta nel acqua bollente, sono pronti quando risalgono a galla
Metteteli nella padella con il pane raffermo tostato e fatteli rotolare nel modo da coprire tutti i lati
Quando servite regolate con zucchero semolato a piacere
Nei commenti trovate foto con alcuni passaggi così sarà più chiaro il procedimento