Estratto al melone e pesca

Estratto al melone e pesca

L’estratto al melone e pesca è una bevanda sana e gustosa perfetta per l’estate in modo da reintegrare acqua, sali minerali e vitamine.

Gli estratti però sono ben diversi dai classici frullati o centrifugati. Per preparare questo tipo di bevanda è necessario l’uso dell’estrattore, strumento che consente di ricavare il succo dalla frutta o dalla verdura a bassa velocità, mantenendo inalterate le proprietà di esse.

In questo modo il succo estratto dalla frutta o dalla verdura è perfetto per ripulire il sistema digerente, depurare l’organismo, contrastare la stanchezza e l’affaticamento.

In questa preparazione sono stati utilizzati melone e pesca, tipici frutti estivi. Il melone contiene un’elevata percentuale di acqua, è adatto per depurare i reni e per alleviare il bruciore di stomaco, contiene sali minerali (ferro, calcio e fosforo) e vitamine (A, C e B). Tra le proprietà di questo frutto si può ricordare che il melone è utile anche nella prevenzione del cancro, di infarti e di ictus. Anche le pesche hanno proprietà benefiche e depurative e possono essere consumate non solo fresche ma in tantissimi preparazione dalle pesche sciroppate alle confetture.

Ecco qualche altro abbinamento: anguria e basilico, pesca e lamponi, melone e zenzero, kiwi e lamponi.

L’estratto al melone e pesca è perfetto se consumato subito dopo la preparazione poiché in questo modo potrete assumere tutte le proprietà contenute nel succo.

Come preparare l’estratto al melone e pesca

Per preparare l’estratto al melone e pesca iniziate sbucciando il melone e la pesca. Tagliate la frutta a cubetti non troppo grossi e iniziate a far passare la frutta nell’estrattore. Raccogliere il succo estratto direttamente in un bicchiere. Potete servire l’estratto al melone e pesca aggiungendo dei cubetti di ghiaccio. Gustate il vostro estratto al melone e pesca.

Ingredienti per preparare l’estratto al melone e pesca

(per una persona):

1/2 melone

1 pesca

succo d’arancia q.b.