Dolcetti da servire con il caffè o il tè

Dolcetti da servire con il caffè o il tè

Cosa c’è di meglio di una buona e sana merenda fatta in casa? Quando abbiamo ospiti e offriamo loro caffè o tè, spesso accompagnamo la bevanda con un dolcetto. Perchè compralo già pronto se possiamo offrire loro dei dolcetti fatti in casa dal sapore unico?

Fare i dolci in casa non solo ci permette di offrire ai nostri ospiti qualcosa di sano ma spesso regalare qualcosa di nostro può risultare molto gradito. Ecco in questo articolo una serie di ricette da cui prendere spunto. Buon lavoro!

Tartufini al cioccolato bianco

Tritate il cioccolato bianco, far sciogliere a bagnomaria lasciare intiepidito non bollente. In una ciotola aggiungi il mascarpone mescolare con cioccolato bianco fuso aggiungi un cucchiaino di succo di limone,un biscotto tritato in polvere, pulite bene i pistacchi e tagliati a metà aggiungi nell’impasto mescolate bene. Con teglia con pezzi di carta da forno, con l’impasto misurate ogni 16g. di pallina, fare raffreddare in congelatore per circa un’ora controllate se è indurito, dopodiché fare delle palline usate con guanti usa e getta e rimetti di nuovo nel congelatore. Tritate il cioccolato fondente far sciogliere a bagnomaria togli e fare raffreddare poco tiepido immergere le palline uno alla volta e decorate con cioccolato bianco e guarnire col pistacchio.

Raffaello baci tartufi e Rocher

Tartufi
250 mascarpone
200 savoiardi
100 zucchero velo
Nutella q basta
Cacao zuccherato q basta

Sbriciolare i biscotti aggiungere mascarpone e zucchero lavorare bene formare un panetto mettere in frigo mezz ora
Formare una pallina in mezzo un po di nutella arrotolare nel cacao

Raffaello

200 cioccolato bianco
200 wafer bianco
12/13 mandorle
Cocco quanto basta

Sciogliere bagno maria il cioccolato
Sbriciolare i wafer mescolare bene
15 minuti in frigo
Formare una pallina in mezzo aggiungere la mandorla chiudere e passare la pallina nel cocco

Baci
250 wafer nocciola
200 granella nocciola
400 nutella
300 cioccolato fondente
Nocciole intere

Sbriciolare wafer aggiungere nutella nocciole in frigo 30 minuti
Formare il bacio aggiungere la nocciola sopra in freezer 15 minuti
Coprire con cioccolata fondente

Rocher

220 wafer
100 nutella
Nocciole intere
200 g nocciole tritate
250 cioccolato gianduia

Sbriciolare wafer aggiungere nutella in frigo mezz ora
Formare la pallina in mezzo mettere nocciola
Passarla nel trito della nocciola
Coprire con cioccolata alla gianduia

Tartufi tiramisu

Per la meringa.100 di zucchero .25 acqua., 2 albumi
Per la base,50 caffe liquid0-2 cucchiai caffe solubile .70 zucchero ,25 savoiardi.

Base tiramisu:85 tuorli,170 zucchero,50 acqua,vaniglia.

Crema Tiramisu:meringa,base tiramisu, 250 mascarpone,250 panna. Cacao per spolverare.

Preparazione della meringa: fare bollire acqua w zucchero e quando arriva alla tempo di 121 gr spegnere . Montare gli albumi con 25 gr di zucchero versando a Gilioli sciroppo preparato.mettere in frigo.
Per la base tiramisù fare lo stesso procedimento.

Per la crema tiramisù: mescolare delicatamente la meringa la base tiramisu,il mascarpone e la panna.

Assembliamo,con la base di savoiardi rivestire gli stamping sferici e coprire con uno stratosphere di biscptto ,riempire con la crema e chiudere con un altro strato biscotto.mettere nel congelatore per 3 ore.trascorso il tempo tuffarli nel cacao.conservare nel congelatore è togliere 10 min prima di servire.

TARTUFINI AL TIRAMISÙ in alternativa del classico tiramisù
 Ingredienti:
 Per i Tartufini al Tiramisù:
– 250 gr di Mascarpone
– 50 gr di Zucchero al Velo
– 100 gr di Savoiardi
– 25 ml di Caffè
 Per Guarnire:
– Cacao Amaro in polvere q.b.
🔳 Attrezzature:
– Pirottini di carta

🔳 Procedimento:
Per i Tartufini al Tiramisù:
In un contenitore mescolare il mascarpone e lo zucchero al velo creando una crema. Aggiungere i savoiardi sbriciolati finemente e il caffè amalgamando bene tutti gli ingredienti, coprire il contenitore con della pellicola trasparente e riporre in freezer per circa 15 minuti.
Trascorso il tempo di rassodamento, riprendere il composto e con l’aiuto di un cucchiaio formare delle palline di misura uguale fra loro e passarle nella polvere di cacao amaro.
Sistemare i tartufini al tiramisù nei pirottini di carta e servirli a temperatura ambiente.

TARTUFINI CON CREMA CIOCCOLATO AL RUM

prepariamo la crema base

io la preparo cosi
latte 1 litro
zucchero g 300
amido di mais o di grano 100 g (quello di mais è migliore)
tuorli 6
essenza limone o se si preferisce vaniglia.

PROCEDIMENTO
in una pentola con fondo spesso mettete lo zucchero con
l’amido e miscelate bene fin che l’amido diventi tutt’uno con lo zucchero, se avete scelto la vaniglia aggiungete anche questa; adesso aggiungete un po di latte dal litro occorrente e formate una pappina, aggiungete i tuorli e miscelate bene, questo per evitare, che i tuorli s’impastino con lo zucchero e l’amido, adesso potete aggiungere il resto del latte e mettere sul fuoco a fiamma bassa e con una frusta girare sempre grattando sul fondo della pentola prestando attenzione che non si bruci , il che lascerebbe uno sgradevole gusto di affumicato ; continuare fin che la miscela non si sarà addensata e cominci a fare qualche bolla. Spegnere il fuoco ed adagiare sopra un foglio di pellicola per evitare che faccia la crosta e aspettare fino a completo raffreddamento , con una spatola passarla poco per volta con un setaccio in modo da rompere la struttura solidificata , a questo punto incorporare 200 ml di panna montata con 30 g di zucchero ed essenza rum (consiglio una fialetta paneangeli) ed omogeneizzare fin che non si avrà una crema morbida aggiungere poco per volta 50 g di cacao amaro setacciato e continuare a mischiare fin che il cacao sarà tutto assorbito , aggiungere 2/3 cucchiai belli pieni di nutella e amalgamare , a questo punto la crema è pronta. Procuratevi dei bignè bucateli alla base e con un a sac à poche riempiteli di crema, disponeteli su di un vassoio e spolverate con cacao, aspettare 4/5 ore prima di mangiarli in modo che i bignè si ammorbidiscano.

Dolcetti alle mandorle

La ricetta e semplicissima e sono buonissimi ecco 500 g di farina di mandorle (mandorle macinate fine ) 400g di zucchero semolato 2 uova intere aroma alla mandorla impastare il tutto formare delle palline grosse come una noce arrotolarle nello zucchero e mettere una mandorla come vedete nella foto infornare a 180g x 15 minuti togliere dal forno e lasciatele raffreddare il gioco e fatto poi potete per dare un un’idea in più colorare per dare un aspetto scenografico un’altra idea per dare un tocco speziato aggiungere della canella in polvere all’ultima fase del l’impasto amalgamando bene poca cannella potrebbe rovinare il sapore delicato della pasta di mandorle