Cullurielli o cuddruriaddri calabresi

Cullurielli o cuddruriaddri calabresi

I cullurielli o cuddrurieddri hanno un origine molto antica e sono per l’appunto ciambelle fritte ricoperte di zucchero, fatte il 7 Dicembre, alla vigilia dell’Immacolata, e per tutto il periodo delle feste natalizie.

Più che calabrese in generale , questa è una ricetta tipica della provincia di Cosenza con il tempo diffusa in altre zone della Calabria ed in tutta l’Italia meridionale. Le preparazioni dei cullurielli variano dal tipo di farina usata (0,00,semola di grano duro) alla percentuale di patate sulla farina (100%,50%, nessuna in alcune zone).

Ricetta veloce Cullurielli

Mezzo kg di patate bollite e passate allo schiacciapatate ( non le novelle), 1 kg e 200/300 di farina, un cubetto di lievito di birra e acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto morbido
Fare lievitare fino al raddoppio, formare poi delle palline , metterle sulla spianatoia infarinata o sulla carta da forno e , una volta finito l impasto,
formare le ciambelle aiutandovi con le mani unte e friggerle in abbondante olio.

Vai a –> Ciambelle di zucca