Cucina povera: tradizionale, pic nic , apertitivi e finger food

Cucina povera: tradizionale, pic nic , apertitivi e finger food

La CUCNA POVERA, tanto tornata di moda.

Ricette tradizionali (dalla pizza alla piadina) tipo Veneto bigoli con la salsa (spaghetti con pasta acciughe), in Lombardia trippa alla milanese e casoela. Dalle campagne (dalla panzanella alle bruschette), montagne (polenta con tutte le modalità da latte e gorgonzola, al sugo (il toclo bergamasco), zone particolari es di mare che usanoingredienti a produzione locale (vedi I vari brodetti) tipo pesce azzurro e con poco bisogno acquisti).

Ogni parte dell’animale fornisce carni con il medesimo valore nutritivo quindi, invece della costosa costata ottimi spezzatini, ossibuchi, carne

macinata per Hamburger ecc…

Per stuzzicare l’ appetito e contro la noia Wursteanche di pollo e tacchino per gli osservanti di talune religioni o per chi è intollerante alla carne di maiale o chi ha problemi di salute o colesterolo).PIC NIC, APERITIVI e FINGER FOOD

Anzitutto possiamo risparmiare sui contenitori riciclando le vaschette di plastica trasparente, di imballaggio det supermercato, di frutta e verdura.

Di solito sono per porzioni mono o bi dose quindi molto pratici per favorire la varietà e Ia igienicità di quanto vorremo preparare.

Inoltre non avremo problemi con gli avanzi che resteranno ben puliti e separati.

Invece dei soliti panini prosciutto e formaggio si potranno fare frittatine alle verdure, cotolettine allamilanese (impanate e fritte) polpettine di carne e/o

verdure, ma anche arancini di riso, crocchette di patate e per chi non vuole rinunciare ai primi, insalata di riso o pasta.

Ottimi anche a temperatura ambiente.

Meglio evitare preparati con satse perchè colano ecarni da tagliare : regolarsi come per I finger food(cibi da mangiare con Ie dita e in piccole porzionimesse in piccoli contenitori usa e getta) o I cibi allacinese da prendere con I bastoncini.

In molti parchi e boschi esistono aree attrezzate coltavoli e panche oltre che postazioni per accendere i fuoco e fare grigliate.

per queste ultime è consigliabile attenersi a costine di maiale o di agnello già insaporite con olio e spezie e quindi pronte da mettere sulla griglia o sulla brace, oltre a wurstel, salsiccine, pancetta, verdure a fettine come peperoni, pomodori, cipolle,radicchio ecc.

Tutte cotture abbastanza veloci in modo da non fare aspettare troppo soprattutto se i commensali sononumerosi e la griglia piccola.