Crostata ricotta e pere

PROCEDIMENTO

Iniziate a lavorare, con la punta delle dita, la farina con i burro freddo a dadini, sabbiando leggermente il composto.
A questo punto unite la farina di mandorle e lavorate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo ma granuloso; unite un po’ d’acqua fino ad ottenere un impasto sodo.
L’impasto va  steso sottile con il mattarello.  Foderate la base e i bordi di uno stampo tondo da crostata del diametro di 24 cm.
N.B Fatelo aderire bene al fondo e ai bordi ed eliminare la pasta in eccesso.
Coprite con un foglio di alluminio, versatevi sopra dei fagioli secchi e cuocete in forno preriscaldato a 190°C per 15 minuti, poi togliete fagioli e alluminio e cuocete per altri 5 minuti.
A parte, sbucciate le pere, togliete il torsolo, poi tagliarle in 4 e a fettine spesse.
Mettetele in una casseruola con 600 ml d’acqua, metà dello zucchero e portate ad ebollizione: cuocetele a fuoco medio per 10 minuti, poi scolatele e farle raffreddare.
A parte,la ricotta va lavorata e setacciata con i tuorli e i semi della stecca di vaniglia fino ad ottenere una crema; unite lo zucchero rimasto e il miele e mescolate con cura.
Distribuite la crema sulla base di pasta cotta e cuocete in forno preriscaldato a 150°C per 30 minuti circa.
Sfornate la crostata e lasciatela raffreddare per un po’.
Prima di servire, decorate con delle fettine di pera ed eventualmente con le stecche di vaniglia.
Cospargete con un cucchiaio di miele e servire.

Per la pasta:

150 gr di farina 00
75 gr di burro leggermente salato
25 gr di farina di mandorle

Per farcire:

2 pere abate mature
500 gr di ricotta di pecora
100 gr di zucchero semolato extrafine
4 tuorli
2 cucchiai di miele
1/2 stecca di vaniglia

Per guarnire:

2 stecche di vaniglia
1 cucchiaio di miele