Cream Tart salata farcita a piacimento

Cream Tart salata farcita a piacimento

La Cream Tart è decisamente una delle torte più in voga nel mondo. E’ una torta che piace davvero a tutti, grandi e piccoli e siamo soliti conoscerla nella versione dolce ,fatta appunto di 2 basi di pasta frolla farcite con crema al mascarpone e decorata con frutta. Oggi però vi stupiremo perchè andremo a presentare una ricetta tutta salata ma che non ha niente a che invidiare con la classica Cream Tart. Qui di sotto alcune ricette.

Cream tart salata di pan brioche


250 g farina manitoba ,250 g farina 00 , 250 g latte ,1 uovo , 1 cucchiaino di zucchero ,10 g di sale ,5 g di lievito . 50 g strutto 
ho impastato a mano ,ho sciolto il lievito nel latte tiepido con lo zucchero ,coperto e fatto riposare 20 minuti ,dopo ho aggiunto le farine ho incominciato a impastare ho aggiunto l’uovo ,il sale e lo strutto ,ho dato alcune pieghe formato un panetto e messo a lievitare ,dopo lievitato ho preso un pezzo l’ho steso rotondo su carta da forno e con una ciotola ho formato un cerchio e con una più piccola ho fatto il foro in centro ,ne ho fatto 2 ,messi a lievitare su placca da forno ,quando sono pronti infornare a 200 gradi per 15 minuti , sfornarli e fateli raffreddare ,ora sta a voi come volete decorarli .

CREAM TART SALATA


Frolla salata
300gr farina00
150gr burro fuso e freddo
80g parmigiano gratt.
2uova
Sale e pepe
1cucchiaino colmo di lievito x torte salate 
Impastare farina lievito e form.poi burro uova sale…
Formare un panetto che dovrà riposare 30 minuti in frigo 
Forno180x12 minuti
Mousse al formaggio
280gr Filadelfia
2cucchiai parmig.gratt.
180gr panna fresca
Pepe a piacere 
Mescolare Filadelfia e form.a parte montare la panna unire tutto è decorare la forma lo disegnata io firma di fiore.

Cream tart salata veloce
impasto
500g di farina
100 g di PM o 5 g ldb
300 g di acqua
50 g di olio
Due cucchiaini rasi di sale
Ho impastato , ho lasciata tutta notte
L’indomani ho tagliato i cuori, ho bucherellato la superficie con una forchetta e fatto riposare mezz’ora poi ho cotto a 200 gradi fino a doratura
Una volta raffreddati,
ho farcito con una mousse di ricotta, philadelfia e yogurt greco i due strati
Sullo strato superiore ho distribuito pomodori, Songino, olive nere, verdi ecapperi.

Foto di Carmen Sita