Costolette di Agnello alla scottadito su maionese di caprino al lime

Costolette di Agnello alla scottadito su maionese di caprino al lime

COSTOLETTE DI AGNELLO ALLA SCOTTADITO SU MAIONESE DI CAPRINO AL LIME
Ingredienti per 2 persone
8 costolette di agnello
Per la marinatura:
3 cucchiai di olio extra vergine
Mezzo bicchiere di vino rosso
Rosmarino
Timo
Alloro
Pepe
Sale
Per la maionese:
2 tuorli
Olio extra vergine
Sale
Pepe
1 cucchiaino di aceto
40 g di caprino
1 spicchio di lime
Preparazione
Per prima cosa prepariamo la marinatura per le costolette: in una boule mettiamo olio evo, rosmarino, timo sfogliato, alloro, sale, pepe e mezzo bicchiere di vino rosso. Adagiamo le costolette, copriamo con un panno e lasciamo riposare per un paio di ore. Intanto facciamo la maionese: in una scodella mettiamo i tuorli, un pizzico di sale, una punta di pepe bianco, due gocce di aceto bianco e sbattiamo con una frusta. Aggiungiamo olio evo fino a raggiungere la giusta consistenza poi mettiamo il caprino, il succo di lime (3/4 cucchiaini) e frustiamo fino ad avere una crema liscia e omogenea. Mettiamo in frigo. Ora possiamo preparare la carne: griglia bollente, sgoccioliamo le costolette e le mettiamo a cuocere un paio di minuti per lato. Intanto prepariamo il piatto: una bella pettinata di maionese sul fondo, una grattata di zeste di lime, appoggiamo le costolette a piacere.

Ricetta e Foto dello Chef Michele Brandi

Un consiglio: Non abusare della maionese MAI! ecco quindi alcune info che devi sapere:

La maionese contiene meno grassi ma non per questo è più salutare dell’olio, infatti:
🔴Ha colesterolo, sale (parecchio!) e zucchero, non presenti nell’olio
🔴Ha meno acidi grassi monoinsaturi: l’olio evo è invece ricco di acido oleico, un grasso che abbassa il colesterolo cattivo e migliora il bruciore di stomaco
🔴È priva di antiossidanti e vitamina E, che abbondano nell’olio evo e che ci aiutano a combattere l’invecchiamento cellulare 
Così come per molti alimenti industriali (gli yogurt magri alla frutta, ad esempio, che contengono 15 g di zuccheri per vasetto, contro i 4 g di quelli bianchi interi), non sempre la scelta “magro” o “light” è più salutare o dietetica!