Consigli per fare la spesa risparmiando

Consigli per fare la spesa risparmiando

Fare la spesa è il primo momento strategico per risparmiare soldi, tempo e fatica: andiamo a considerare alcuni accorgimenti. Innanzitutto organizzarsi facendo la lista di quanto occorre.
Vi consigliamo di preparare 2 liste predefinite una con quanto serve periodicamente  per la cosidetta spesa GROSSA, ovvero per le confezioni a medio o lungo utilizzo (da 15 giorni ad oltre un mese). Es: confezioni di detersivi, olio, zucchero, vino , caffè, bibbite gassate e non acqua minerale ecc. ed una per la spesa PICCOLA da fare ogni 2-3 giorni (Latte, carne, frutta e verdura). Queste liste stampate, meglio in un certo numero di copie, è pratico tenerle attaccate, magari sul frigorifero con una delle apposite simpatiche calamite illustrate, e man mano che stanno per finire i prodotti di uso, si fa una crocetta vicino al nome relativo.

Quindi, quando qualcuno di casa deve andare a fare la spesa, basta che prenda la lista già pronta e sa cosa acquistare, senza dimenticanze ed errori.

Al posto delle liste su carta si possono usare tablet, smartphone o anche semplicemente cellulari mandando un whatsup a se stessi e non si rischieranno le cosi dette “spese consultive” di cui vengono generamente accusati i mariti che tornano con salse e liquori particolari dimenticando pane e mele.
Queste liste precompilate tornano anche molto utili se si vuole ordinare la spesa via internet, come possibile con molte catene di supermercati che poi fanno il recapito a domicilio per pochi euro.

La quota è ridotta per gli anziani ultra 65 anni ed ulteriormente per i portatori di Handicap. In taluni negozi e catene di supermercati è gratuito.
Tutti hanno un servizio molto rapido, con consegne anche la domenica. In quasi tutti i supermercati delle nostre belle citàà è prevista anche la consegna a domicilio della spesa effettuata in negozio e questa è sicuramente una grande comodità per tutte le età.

In taluni supermercati è possibile concordare l’orario ed il luogo di consegna quindi eventualmente anche sul posto di lavoro.
Le modalità di pagamento sono a misura del cliente ma generalmente la preferita è il bancomat o le carte di credito che semplificano la fatturazione e ricevute.
In base ai gradimenti di ciascun famigliare o alle esigenze di gusti e salute, vicino al nome della nostra lista possiamo mettere anche la marca ed il tipo di confezione. Consigliabile è sicuramente non fare spese troppo consistenti se non si ha una casa grande con armadi capienti, nonchè frigorifero e congelatore ad ampia portata. Ricordatevi anche che più il frigorifero è pieno più si consuma.

SPESA PERIODICA O GROSSA

Detersivi: lavatrice, bucato, ammorbidente, piatti, dentifricio, piastrelle ,acciaio,pavimenti, cucina, polvere, gel o lacca capelli, anticalcare, wc, vetro ecc

CARTIGENICA E ROTOLONI
Per casa e cucina

CONDIMENTI

Olio d’oliva e di semi, aceto, salsa di soia, maionese, ketchup

Pasta
Corta e lunga: dai rigatoni alle tagliatelle

Riso per risotti e minestre

BEVANDE

Caffè, te, succhi di frutta.

SCATOLAME

Legumi, tonno, pomodori

DADI DI CARNE O VERDURA

Comprare prodotti di stagione

Un ottimo consiglio per risparmiare è comprare prodotti di stagione. Siccome c’è molta disponibilità, il loro costo è inferiore alle primizie. Meglio ancora se ci rivolgiamo ai prodotti KM zero che non sono gravati dall’onere del trasporto.

Comprare prodotti nazionalI

Ricordiamoci sempre che la nostra frtta e anche migliore di quella importata dalla California ed i nostri agrumi battono quelli di Jaffa. Gli ecologisti e gli attenti all’ambiente ci ricordano che in tal modo “si risparmiano infinite quantità di Co2” e la terra ce ne sarà grata.