Coniglio alla cacciatora

Coniglio alla cacciatora

Coniglio alla cacciatora
Per eliminare l’odore di selvaggina,mettete il coniglio a bagno con acqua,e vino bianco, per un’ ora o due.
Poi alzatelo ed asciugatelo con un panno pulito.
Preparate una padella e versateci un filo d’olio d’oliva,nel frattempo infarinate leggermente i pezzetti di carne e friggete a fuoco vivace da ambo i lati per 10 minuti circa,o meglio fino ad ottenere una bella doratura.
Sciacquate la padella,versateci dell’olio pulito,una carota tagliata a julienne,la cipolla
e a piacere,un dado vegetale.Fate rosolare ed aggiungete il coniglio,spruzzate con vino bianco,fate evaporare,aggiungeteci poi un pò di brodo oppure acqua calda.
Dopo 10 minuti circa,versate i pomodori a pezzetti,il rosmarino qualche oliva nera, capperi e fate cuocere per altri 40-50 minuti.
P.S.
Ricordate che il coniglio ha bisogno di una lunga cottura e come tutte le carni,va salata alla fine.

Ingredienti:

1000 gr. di coniglio a pezzi
Vino bianco secco
500 gr. di Pomodori a pezzi
1/2 cipolla
1 carota
Olive nere
Rosmarino
Olio extravergine d’oliva
capperi
Sale e pepe
farina