Come pulire le cozze

Come pulire le cozze

Vediamo qual è il procedimento da seguire per pulire le cozze nella maniera giusta.

La prima cosa da fare è selezionarle: tenete solo quelle che risultano essere perfettamente chiuse. Eliminate quelle aperte, rotte o che si aprono con facilità.

Effettuate una prima pulizia eliminando le impurità più evidenti, come i cosiddetti denti di cane. Dopodiché staccate quel filamento che fuoriesce dal lato della cozza.

Lavatele poi sotto l’acqua corrente sfregandole l’una contro l’altra in modo tale da eliminare ciò che è rimasto sul guscio. Potete anche utilizzare la paglietta d’acciaio o un coltellino per eliminare le impurità più ostiche.

Un ulteriore passaggio (facoltativo) consiste nell’immergere le cozze in acqua fredda salata per 15 minuti: in questo modo verranno eliminate le ultime impurità.

A questo punto le cozze sono pronte per essere cucinate!

Consiglio: se preferite, soprattutto in caso di pelle delicata, potete utilizzare i guanti in lattice.

Leggi anche: COZZE AL SUGO RIPIENE

cozze2