Come impanare il pesce: ricette in padella e al forno

Come impanare il pesce: ricette in padella e al forno

Impanare il pesce. Il pesce è un alimento sano, che porta al nostro organismo una serie di benefici. Visto il suo basso indice calorico, può essere preparato in maniera più gustosa, ad esempio impanandolo. Ma quali sono gli step da seguire?

A tal proposito, oggi vi spieghiamo la procedura nel dettaglio e vi consigliamo alcune ricette semplici da realizzare, secondo due modalità di cottura: in padella e al forno.

Come impanare bene il pesce

Per realizzare l’impanatura nella versione classica avrete bisogno dei seguenti ingredienti: farina, pane grattugiato, 1 o 2 uova (a seconda della quantità del pesce a disposizione), latte (o semplicemente acqua), un pizzico di sale e pepe.

Prendete delle ciotole ed inseriteci in ognuna di esse gli ingredienti. È importante che non siano di piccole dimensioni, in modo tale che il pesce possa impanarsi per bene. 

Le uova, ovviamente, dovranno essere sbattute, creando così un composto omogeneo. 

A questo punto, inserite il vostro filetto nella coppa contenente la farina e cercate di ricoprirlo bene, su ambedue in lati. Una volta terminata l’operazione, ponetelo nel recipiente con le uova sbattute per poi passarlo in quello del pan grattato. Infine, aggiungete un pizzico di sale e pepe (facoltativo).

Per quanto riguarda la cottura, la meno salutare è certamente quella fritta. Ma per chi volesse togliersi lo sfizio, basta semplicemente riempire una pentola d’olio, portarlo alla giusta temperatura ed immergere il filetto. Bisogna molto stare attenti a dorarlo perfettamente da entrambi i lati: perciò, di tanto in tanto girartelo, per poi scolarlo e servirlo.

Pesce impanato ricette

Dopo aver compreso nel dettaglio il procedimento dell’impanatura, passiamo alle ricette.

Se la frittura risulta essere poco salutare, la cottura in padella e a forno vengono fortemente consigliate: oltre ad essere gustose sono molto più light, vista la minor presenza di olio.

Attraverso questi metodi, è possibile realizzare una marea di ricette, dalle più semplici alle più complesse ma anche dalle più economiche alle più costose. Ricordate però, che se volete gustare del pesce di ottima qualità, sarà impossibile cavarsela con pochi euro: è preferibile spendere qualcosina in più. Allo stesso tempo però, il ritorno economico lo si può avere tramite il condimento, ad esempio con la verdura o i legumi. Scopriamole insieme!

Filetto di merluzzo impanato e bietola

Come ricetta in padella, vi proponiamo il merluzzo, uno dei pesci più noti nel mondo della ristorazione. Ricco di proteine e minerali, presenta tantissime proprietà nutritive e un apporto calorico davvero basso. Ciò significa che è perfetto per chi stesse seguendo una dieta ipocalorica.

Ingredienti (per una persona):

Procedimento

Per chi stesse utilizzando dei filetti di merluzzo congelati, si consiglia di toglierli dal freezer almeno una mezz’oretta prima, in modo da eliminare il ghiaccio.
A questo punto, prendete il pesce e ponetelo in un piatto. Versateci l’olio (la giusta quantità) e cercate di amalgamarlo per bene per tutta la superficie. Dopodiché, inserite i vostri merluzzi in un altro piatto contenente il pangrattato. Impanateli su ambedue i lati e poi aggiungeteci un pizzico di sale e pepe.

Riscaldate una padella antiaderente con un filo d’olio e adagiate i filetti: dopo circa due minuti, girateli dall’altro lato in modo da ottenere una doratura perfetta. Serviteli e per dare quel tocco in più, spruzzateci del limone… una delizia assoluta!

Potete mangiarli così in maniera semplice oppure con un contorno. La bietola ad esempio, si sposa benissimo con il merluzzo ed anch’essa è un alimento a basso contenuto calorico. Il metodo di cottura più salutare per la bietola è certamente quello al vapore,anche perché così facendo quest’ultima riesce a mantenere tutti i suoi valori nutrizionali ed il sapore naturale.

Filetto di merluzzo impanato e patate

Per quanto riguarda la ricetta al forno, abbiamo pensato di proporvi sempre il filetto di merluzzo, accompagnato però dalle patate. Tale metodo di cottura è certamente uno dei più versatili ed allo stesso tempo mantiene invariate le proprietà dei cibi (ad esempio vitamine e sali minerali).

Ingredienti (per una persona)

  • 2 filetti di merluzzo
  • Pangrattato
  • Limone
  • Olio
  • Sale
  • Pepe
  • 2 patate
  • Rosmarino

Procedimento

Pulite le patate, privatele della buccia e tagliatele in tanti pezzi. Inseritele in una ciotola d’acqua, in modo tale che possano rilasciare l’amido in eccesso.

Nel frattempo prendete i vostri filetti di merluzzo, ricopriteli prima d’olio e poi di pangrattato. Mi raccomando, come sempre cercate di ricoprirli del tutto, in modo tale che possano raggiungere una doratura omogenea.

A questo punto, adagiateli su una teglia contenente la carta da forno, per far sì che non si attacchi. Insaporite i filetti con sale, pepe e limone ed aggiungete le patate, aromatizzate con del rosmarino. Mettete un filo d’olio sopra tutta la pietanza ed infornate a 180° (forno preriscaldato).

Alcuni consigli

L’impanatura, per trasformarla in gratinatura perfetta, necessita di molto calore. Pertanto, nel caso del forno, si consiglia di posizionare la teglia nel ripiano più alto (al contrario dei dolci, per via della lievitazione).

Durante la cottura, di tanto in tanto, assaggiate le patate: spesso può succedere che il pesce sia già cotto, mentre le patate necessitino di più tempo. Tuttavia, per ottimizzare i tempi, cercate di non tagliarle in pezzi eccessivamente grossi: optate per delle fettine più sottili, quasi come se fossero delle mele.

A questo punto ci si chiede: è meglio la cottura in forno o quella in padella?

La cottura in forno ha innumerevoli pregi. L’unico svantaggio resta sempre quello legato alle lunghe tempistiche, cosa che non accade con cottura in padella: infatti la ricetta che vi abbiamo presentato in precedenza, richiede più o meno 10 minuti. Pertanto, la scelta ricade principalmente sulle proprie esigenza, sia in termini di calorie che di tempo a disposizione.

Altre ricette

Nelle due ricette che vi abbiamo appena presentato, il merluzzo funge da protagonista indiscusso. Ma in linea generale, il processo di impanatura è valido per numerose tipologie di pesce. Di conseguenza, utilizzando gli stessi ingredienti, si può preparare anche l’orata impanata, il tonno impanato, il salmone impanato, il pesce persico impanato e tanto altro ancora.

Cercate invece una ricetta che possa piacere a tutti?
Optate per i bastoncini di pesce che piacciono proprio a tutti: sia agli adulti che ai più piccoli!