Come fare i panini imbottiti

Come fare i panini imbottiti

Il panino imbottito è la scelta ideale quando si deve magiare fuori casa o si vuole organizzare una festa, ma anche più semplicemente quando non si ha voglia o tempo di cucinare.
È possibile dar vita a tanti abbinamenti diversi, così da poter soddisfare i gusti di tutti. Dal classico con gli affettati a quelli “americani” con wurstel e cipolla o hamburger, passando per quelli vegetariani a base di verdure grigliate.
Diversa può essere anche la scelta del pane: bianco, integrale, per tramezzini, piadina, focaccia…
Vediamo qualche esempio.
Panino con speck, gorgonzola e radicchio: grigliate il radicchio e tostate il pane. Su una metà versate un filo d’olio e sull’altra spalmate il gorgonzola, aggiungete lo speck e il radicchio. Se volete, versate dell’altro olio.
Con petto di pollo e senape: rosolate il petto di pollo in padella con olio ed erbe aromatiche. Tostate il pane, spalmate la senape e mettete il petto di pollo. Se volete, potete aggiungere anche qualche foglia di lattuga e fettine di pomodoro.
Con prosciutto crudo e parmigiano: tagliate il pane a metà, mettete il prosciutto crudo e le scaglie di parmigiano. Aggiungete, se gradite, mozzarella e pomodoro. Al posto del prosciutto crudo potete usare anche la bresaola, il roast beef o lo speck.
Vegetariano: frullate insieme ricotta, basilico e prezzemolo e spalmate il tutto sul tipo di pane che preferite.
Per i bambini: con wurstel e patatine fritte. Cuocete i wurstel, le patate e tostate il pane. Poi farcitelo aggiungendo le salse che preferite.

panino prosciutto pomodorini e mozzarella