Come cucinare il pesce

Come cucinare il pesce

Il pesce può essere cucinato in tanti modi diversi.

Al vapore: è quella più salutare perché non necessita dell’aggiunta di grassi e permette di mantenere intatte le proprietà nutritive di questo alimento.

Al forno: possono essere realizzate tantissime ricette, con o senza cartoccio. La cottura in forno può rivelarsi un’ottima alternativa alla frittura dei pesci impanati.

In umido: è il pesce cotto in padella con l’aggiunta di vari ingredienti.

Alla griglia: possono essere cotti in questo modo varie tipologie di pesce. In alcuni casi è prevista la marinatura del pesce prima di essere messo sulla griglia. Per evitare di bruciarlo, si consiglia di posizionarlo il più lontano possibile dalla fonte di calore.

Fritto: è una modalità di cottura che piace soprattutto ai bambini. Lo si può impanare in casa (con della semplice farina) o acquistarlo già pronto.

Sotto sale: si ricopre il pesce di sale e si cuoce in forno.

Al gratin: il pesce viene sistemato in una pirofila insieme al condimento scelto, cosparso di pangrattato aromatizzato e cotto in forno per circa 15 minuti.

Farcito: il pesce deve essere pulito accuratamente, farcito con gli ingredienti selezionati e poi cotto in forno.

Leggi anche: COME PULIRE IL PESCE

Frittura di pesce misto