Come attivare il metabolismo con i cibi giusti

Come attivare il metabolismo con i cibi giusti

Spesso sentiamo parlare di diete e abitudini per accelerare il metabolismo; l’alimentazione tra questi è il metodo migliore per agire sul ritmo metabolico, specialmente quando è un po’ pigro.

Seguire una dieta adeguata ci aiuterà sicuramente ad accelerare il metabolismo e a vivere meglio e più leggeri. Uno dei primi suggerimenti è quello di preferire pasti frequenti e di quantità minori, rispetto a dei pasti di grande quantità.

È sufficiente seguire delle linee guida che vi aiuteranno a migliorare la vostra situazione attuale e perchè no, anche a perdere del peso in eccesso.

Meno carboidrati e più proteine

Un consiglio che possiamo darvi è di diminire inizialmente il consumo di carboidrati, sebbene non per lunghi periodi; invece del pane bianco o della classica pasta, consumate quello integrale. Risulterà più facilmente digeribile e vi appesantirà di meno.

In seguito potete alzare la dose delle proteine nella vostra dieta, sempre senza esagerare; questo aumento delle proteine vi consentirà di accelerare il vostro metabolismo.

Il tipo di proteine deve rispondere alle richieste del vostro organismo; parliamo di carni bianche e pesce. Anche le uova sono molto utili in questo senso. Oltre al consumo adeguato delle giuste proteine è molto importante riuscire a dosare bene i diversi cibi all’interno della vostra alimentazione. Controllate i livelli di carboidrati e diminuiteli se aumentare le proteine. Mantenendo il giusto equilibrio tra questi due alimenti di base, riuscirete ad aumentare la velocità del vostro metabolismo. I carboidrati da soli infatti vanno a rallentare il metabolismo, mentre se assunti in piccole quantità vi aiuteranno da tutti i punti di vista; in più diminuiranno anche la sensazione di fame persistente che spesso si ha se si consumano troppi carboidrati.

Bisogna saper ascoltare il proprio corpo ed assecondarlo, seguendo sempre le linee guida della dieta. La prima regola è diminuire le quantità di cibo che si consumano ad ogni pasto. Ad esempio la carne andrebbe diminuita a circa 120 grammi per porzione, mentre la pasta dovrebbe sempre fermarsi a una quantità di 80 grammi; questo per un periodo di tempo che può essere di tre mesi circa, il tempo necessario per far abituare il vostro organismo. L’equilibrio deve sempre governare le vostre scelte alimentari; vedrete che una volta che il vostro metabolismo avrà aumentato la sua velocità, non soffrirete più la fame. Inoltre quando capiterà di strafare, per quelle poche volte non subirete grandi conseguenze. Questo perchè il vostro organismo darà risposte più veloci e vi saranno sufficienti poche ore di recupero per ristabilire il vostro equolibrio naturale.

Al contrario di quanto molti possono pensare il nostro corpo è in grado di far fronte in modo adeguato anche a minori quantità di cibo; specialmente se non siete di costituzione particolarmente robusta e se vi mantenete sempre ben idratati, bevendo almeno un litro e mezzo di acqua ogni giorno.

Zenzero , cannella e olio di cocco

Quindi come primo passo andate a ridurre i carboidrati; ma ci sono anche altri cibi che sono in grado di portare un accelerazione del vostro metabolismo e che se consumati nelle giuste quantità vi renderanno la vita più facile nel raggiungimento del vostro obiettivo finale. Tra questi troviamo ad esempio le spezie, come lo zenzero e la cannella, che rendono più facile la digestione degli zuccheri; grazie a queste spezie sarete in grado di metabolizzare gli zuccheri in maniera molto veloce, evitando che questi si depositino per lungo tempo nel vostro corpo.

Abbiamo poi le uova, che come dicevamo contengono proteine e grassi buoni che hanno un effetto benefico sull’organismo, accelerando la digestione degli altri alimenti e favorendo l’accelerazione del metabolismo.

L’olio di cocco, forse poco usato, può aiutare molto il metabolismo pigro; sostituitelo all’olio di oliva e vi consentirà di consumare maggiormente gli zuccheri e i grassi. Non può mancare poi il pesce, in particolare quello azzurro, che non solo aiuta la memoria ma vi da una mano anche a bruciare i grassi.

Contiene anche proteine e i grassi non cattivi; pensiamo ad esempio al salmone, un alimento salutare che potrà accelerare il metabolismo. Un altro alimento utile è costituito dalla frutta secca; pensiamo anche alle noci che ci consentono di bruciare i grassi. Ci sono anche degli estratti sotto forma di oli che provengono dalle noci; questi mantengono un regolare equilibrio nel nostro corpo, contengono i grassi buoni di tipo omega-6 e omega-3. Il segreto è non farne un consumo eccessivo.

Troviamo poi i semi di sesamo, lino, girasole o di zucca, che accelerano il metabolismo, stimolandoci nella perdita di peso. Potete consumare questi o della frutta secca, in sostituzione di alimenti più raffinati che di solito si mangiano a merenda, come i biscotti e le merendine

Te e legumi

Da bere invece, possiamo consumare del tè, che contiene molti antiossidanti a contribuisce a togliere del grasso in eccesso. Oltre a questo è un altro alleanto nell’accelerare il metabolismo. Tornando agli alimenti solidi, abbiamo i legumi, che ci aiutano a perdere peso in maniera naturale, specialmente se li consumiamo parzialmente in sostituzione dei carboidrati e delle altre proteine.

Lenticchie, ceci o fagioli sono ottimi alleati del metabolismo. Inoltre sono facilmente digeribili e non ci appesantiscono in maniera eccessiva.

È chiaro che l’assunzione di questi cibi, non basta da sola ad accelerare in modo significativo il vostro metabolismo; o meglio magari arriverete fino a un certo punto, ma difficilmente risolverete i vostri problemi, se non accoppiate all’alimentazione un adeguato esercizio fisico.

Per tonificare il vostro corpo e accelerare il metabolismo vi suggeriamo di fare delle flessioni a giorni alterni e degli esercizi mirati per gli addominali.

Tra le altre attività sportive che maggiormente accelerano il metabolismo abbiamo la corsa, la bicicletta, il tennis e comunque tutte quelle attività aerobiche, che ossigenano il vostro corpo e tonificano i vostri muscoli. Oltre a questo vi consentono di consumare molte calorie e di liberarvi di un grande quantitativo di tossine che periodicamente si accumulano nel vostro organismo.
Anche altre attività diverse come lo yoga e il pilates, possono aiutarvi in questo senso, contribuendo a un equilibrio psicofisico basilare per il vostro metabolismo. Anche l’omeopatia può aiutare a mantenere attivo il vostro metabollismo.