Colazione: mai saltare il pasto più importante della giornata

Colazione: mai saltare il pasto più importante della giornata

La colazione è il pasto più importante perché offre il carburante per tutta la giornata. Mai saltarla e mille sono i modi o i compromessi per iniziare questa sana abitudine. Da cosa deve essere composta? Innanzitutto da cereali integrali (in chicchi, biscotti secchi, pane tostato, ciambellone fatto in casa) e da frutta (fresca o secca). Si potranno poi aggiungere spremute (se la stagione lo consente), centrifugati o per i più golosi dello yogurt magro. Attenzione però…ricordiamo che il segreto sta nell’alternare le combinazioni, pertanto ogni tanto proponiamo anche le colazioni salate!

Colazione salata

Perchè preferire una colazione salata?
L’eccesso di zuccheri (soprattutto semplici) senza il bilanciamento di proteine e grassi, ben presto ci farà avvertire nuovamente la fame e non potremmo evitare di rimangiare (spesso altri carboidrati come crackers, biscotti, snack). Risultato finale circolo vizioso degli zuccheri e assenza di sazietà e di sostanze nutrienti
 Provate dunque a sostituire il solito latte e biscotti ,di solito ricchi di calorie da zuccheri inutili e grassi idrogenati con uova, salmone o ricotta, qualche verdura e del pane integrale: tante proteine, sazi per ore e ore, un pieno di vitamine e acidi grassi buoni e sarete sicuramente molto meno invogliati a continuare a mangiare dolci per tutta la giornata .

Sfoglie di farro al sesamo con salmone e avocado

Lo sapevi che la colazione salata rispetto a quella dolce ha un potere saziante molto molto più grande e consente di mantenere sotto controllo la glicemia durante tutta la mattinata, evitando picchi glicemici che aumentano continuamente il senso di fame?Inoltre il pasto del mattino a base di proteine aiuta non solo a ridurre l’appetito durante la giornata ma anche a prevenire malattie come il diabete spesso dovute proprio all’ eccessivo consumo di snacks, biscotti e merendine che si è soliti mangiare la mattina a colazione .

Colazione senza lattosio

Crespelle senza lattosio come fare

Se siete intolleranti al lattosio, questo articolo presenta una ricetta che fa al caso vostro . Si tratta delle crepes o pancake senza lattosio!

▪INGREDIENTI:
Per 13/15 crespelle 
250gr Farina di avena
50gr Farina 00
155 ml di latte di mandole, ( potete anche utilizzare altri tipologie di latte vegetali)
1 uovo intero 
Bicarbonato+limone, per attivare la lievitazione naturale 
▪PROCEDIMENTO:
1)In una ciotola versare la farina di avena e 00 e meschelare in sieme con una frusta
2) Versare il latte di mandole a filo, mescolando contemporaneamente con la frusta( per non far venire i grumi) 
3) Rompere l’uovo 
4) Prendere il bicarbonato, all’incirca quasi la metà del cucchiaino.
Meterlo nell’impasto con 4 gocce di limone per attivarlo e mescolare velocente per qualche secondo 
5) Il composto deve risultare liscio, omogeneo senza grumi
6) Scaldare un padella anti aderente, e cuocerle 
Queste crespelle sono buonissime sia salate che dolci, io per esempio lo abbino con dello yogurt greco o della marmellata, invece salate con dell’affetato, verdure grigliate … 
Questa è una ricetta facile, veloce e sana

Pancake di banana


▪INGREDIENTI 
1 banana media 
2 uova 
2 cucchiaio 
▪FARCITURA 
marmellata di frutti di bosco 
Frutta 
▪PROCEDIMENTO 
Frullare la banana e le uova 
Aggiungere i 2 cucchiai di farina e rifrullare per incorporare il tutto 
Scaldare un padellino Anti aderente , alternativa con un goccio di olio di cocco o olio EVO  Fare le classiche forme dei pancake, medie ne vengono 5 
Farcire con della marmellata e frutta a piacere 
Ideali da mangiare a colazione o a merenda, per una carica di energia per grandi e piccini