Ciotole fatte di cioccolato

Prendete dei palloncini di piccolo formato e un ago grosso. I palloncini serviranno per fare le “forme” per le ciotoline. Munitevi poi del cioccolato fondente di buona qualità già temperato e ancora fluido.

Prima di iniziare a temperare il cioccolato, è necessario gonfiatr i palloncini fino più o meno alla grandezza di una tazza da caffè o da thè.

Tenendolo dalla parte del nodo, immergere quindi un palloncino nel cioccolato temperato fluido per ricoprirne circa un terzo della sua superficie (non andate oltre la metà).

Ruotatelo con delicatezza, sempre tenendolo dalla chiusura, per avere una copertura uniforme e avere in seguito una bella ciotolina. Alzate lentamente il palloncino facendo gocciolare un po’ del cioccolato in eccesso nel pentolino.

Poggiare il palloncino, senza premerlo troppo, su un vassoio ricoperto di carta da forno. Aspettate che il cioccolato si rapprenda un po’ cosi’ che formi anche una basetta che permetta al palloncino di stare in piedi ben dritto. (se preferite le basi…”solide”, potete anche mettere un po’ di cioccolato sulla carta e poggiarci sopra il palloncino, come si fa con la cera per far stare in piedi le candele)

Ripetere il procedimento per ogni palloncino a secondo di quante ciotoline volevate ottenere. Poi mettete il vassoio con i palloncini in frigo per circa 5 – 8 minuti: quando li toglierete dal frigo il cioccolato deve essere gi? duro.

Ora con l’ago praticare un foro proprio vicino al nodo, come vedete nella foto, cos? da far sgonfiare il palloncino lentamente senza farlo esplodere. L’aria deve uscire lentamente altrimenti le ciotoline potrebbero rompersi. Man mano che il palloncino si sgonfia sar? semplice staccarlo con delicatezza dal cioccolato.

Sgonfiati i palloncini, avrete tante ciotoline che potete riempire secondo la vostra fantasia. Per esempio con frutti di bosco e panna montata, o con una mousse , o con del gelato..insomma usate la vostra creatività