Cibi di stagione in inverno

Cibi di stagione in inverno

In inverno per via delle temperature rigide spesso si pensa di dover mangiare di più; al contrario è necessario si introdurre cibi più sostanziosi nella nostra dieta, ma senza esagerare.

È vero che bisogna aumentare la calorie da introdurre nel nostro organismo, anche attraverso il consumo di pasti caldi rispetto alle classiche insalate che spesso consumiamo nelle stagioni calde.

Nella stagione invernale è sempre preferibile cuocere bene i cibi, a volte si possono stufare all’interno di pentole di coccio e a fuoco lento.

Se i cibi vengono cotti adeguatamente, migliora la loro digestione; non solo, vanno a favorire il benessere generale di tutto l’apparato digerente e ci tengono in forze, pronti a resistere al freddo invernale.

Cibi cotti al forno e pasti caldi

Se volete potete anche mangiare dei cibi cotti al forno e anche delle fritture, ma senza esagerare. Potete consumare il fritto una volta al mese e in quantità non eccessive.

Spesso si è male informati sul tipo di alimentazione da seguire durante la stagione invernale; si pensa che per via del freddo si possano consumare degl alimenti che contengono molti grassi e molte calorie, ma non è proprio così che funzionanoo le cose. Inverno non è sinonimo di abbuffate.

È vero che con il freddo l’organismo ha bisogno di più carburante, ma è anche vero allo stesso modo, che un’alimentazione non corretta e squilibrata, che va ad aumentare il consumo di cibi calorici, non porta più energia, non aumenta la nostra resistenza al freddo, ma ci porta solamente ad ingrassare.

Certamente i grassi sono importanti in inverno, perchè contengono degli elementi importanti per il nostro organismo, ma fare una dieta corretta anche in inverno vuol dire cambiare spesso i cibi, andando a non stravolgere la quantità di cibo e grassi consumati.

In inverno bisogna consumare carboidrati e proteine

Ci vogliono i carboidrati, le proteine, i grassi, tutto insomma ma nelle giuste quantità. Questa è l’unica via per raggiungere il vostro obiettivo, che è quello di avere un corpo in forma, vitale ed energico, che può superare agevolmente una stagione come quella invernal, in cui spesso ci si può ammalare se le difese immunitarie si abbassano, anche a causa di una cattiva alimentazione.

Per l’alimentazione invernale preferite come sempre i cibi di stagione; questi vi forniscono il giusto contributo di vitamine e di proteine; degli elementi importanti durante l’inverno perchè ci permettono di resistere meglio al freddo.

Tra questi ci sono gli agrumi, che sono i frutti invernali tra i più indicati per voi; cosumate spesso arance, limoni, pompelmi e mandarini durante la giornata, anche a colazione se preferite; oppure mangiateli come merenda nel pomeriggio per contrastare il senso di fame che spesso si affaccia in inverno.

Un altro cibo molto utile è rappresentato dei legumi, specialmente in inverno; contengono molte fibre, energie e proteine vegetali, che aumentano lo stato di benessere e favoriscono la digestione e le funzioni intestinali.

Legumi patate e cipolle

Consumate anche molte patate e cipolle, che contengono vitamine, sali minerali e amidi, che rispetto algi zuccheri semplici sono una buona fonte di energia; le patate sono semplici da fare, basta lessarle e condirle con un filo d’olio e sale e il gioco è fatto.

Tra le altre verdure non possono mancare i cavoli, i cavolfiori, i broccoli e le verze, che sono infatti ricchi in vitamina A e sali minerali e hanno delle proprietà che proteggono l’intestino, le vie urinarie e l’apparato digestivo.

Molto utile anche la frutta secca, che, anche se si può trovare tutto l’anno, si deve privilegiare in inverno; si tratta infatti di un cibo molto energetico, facilmente digeribile e nutriente; troviamo le mandorle, gli arachidi, le nocciole e le noci; poi i pistacchi e i pinoli, che ci portano un contributo importante di sali minerali come calcio, potassio, fosforo, magnesio e ferro.

Questi tipi di prodotti e alimenti ci possono aiutare per superare meglio i periodi freddi.
Infatti durante l’inverno come dicevamo, bisogna sempre predersi cura delle nostre difese immunitarie.

I frequenti sbalzi di temperatura, possono portare febbre, raffreddore e mal di gola; quindi è molto importante preservare il nostro organismo.

Questa azione preventiva va sempre fatta anche e soprattutto attraverso la giusta alimentazione. Preferite sempre i cibi di stagione, che spesso sono molto diversificati e saporiti; ad esempio i frutti e gli ortaggi che si possono trovare in inverno sono molti vari e possono contribuire alla diversificazione delle vostre ricette.

Ci sono tanti modi per portare un contributo positivo alla vostra alimentazione durante l’inverno; potete così raggiungere il benessere, tenedno sempre in considerazione degli alimenti tipici della stagione invernale.

Frutta di stagione : arancia, mandarini , kiwi

Sempre proseguendo con il capitolo frutta ritroviamo le utilissime arance ma non solo; cachi, kiwi, limoni, mandaranci, mandarini, mele, melograno, pere. Tra le verdure: broccoli, carciofi, carote, cavolfiori, cicorie, cime di rapa, finocchi, lattughe, prezzemolo, radicchi, rape, ravanelli, rucola, spinaci, verze.

Per quanto riguarda il capitolo arance arance, ci sono in particolare: quelle tarocco e sanguinella, ce sono molto buone e contengono molta vitamina C, che può prevenire il raffreddore tipico dell’inverno; inoltre hanno un grande effetto antiossidante. Si possono spremere, sono adatte anche per i farci dei dolci, ma non solo. Si accoppiano bene anche ai secondi piatti, in particolare alla carne.

Anche i kiwi sono dei frutti che contengono molta vitamina C, sono utili per aumentare le difese immunitarie; inoltre vanno a contrastare l’azione dei radicali liberi.

Grazie ai kiwi potrete anche aumentare l’assorbimento di elementi importanti per il vostro organismo come il ferro.

Sono molto buoni nelle macedonie e in versione succod i frutta. Un altro frutto utile in inverno è il mandarino; tra gli agrumi è il solo frutto dal sapore dolce.

Anche il mandarino contiene molta vitamina C, vi difende dal raffreddore e contine anche la vitamina A e B insieme al magnesio, al ferro e all’acido folico.

Inoltre se lo mangiate spesso in inverno difende le vostre mucose e i capillari. In più è molto digeribile e da una mano per aumentare le condizioni visive; ancora, riduce la percentuale di colesterolo.

Tra le verdure non dimenticate i carciofi, che aiutano diuresi, la digestione e sono in grado anch’essi di diminuire il colesterolo.

Fanno molto bene al corpo e prevengono molte malattie tipiche dell’inverno.