Cena dopo la palestra: quali alimenti evitare

Cena dopo la palestra: quali alimenti evitare

Sapete cosa è meglio mangiare dopo la palestra o dopo un allenamento intenso? Ecco qualche consiglio utile.

Per scegliere correttamente gli alimenti da consumare dopo la palestra è necessario anche considerare gli obbiettivi ambiti dall’allenamento, la tipologia di allenamento effettuato e il calcolo di fabbisogno basato sull’intero arco della giornata. Per questo anche gli spuntini post allenamento vanno personalizzati in base alla costituzione fisica, al sesso, all’età e alle eventuali patologie.

In generale gli alimenti consumati dopo un allenamento o uno sforzo fisico contribuiscono a supportare l’organismo ripristinando i livelli energetici. In questo modo viene reidratato l’organismo e si regolano le riserve di sali minerali, vitamine, fibre e antiossidanti.

Tra gli alimenti assolutamente banditi dopo una seduta in palestra troviamo: bibite gassate e zuccherate, che grazie allo zucchero presente renderebbero vani gli sforzi appena compiuti rallentando il metabolismo; cibi grassi e fritti; verdure crude se consumate da sole; cioccolato al latte, dolci in generale e  barrette energetiche. Queste ultime poi sono ricche di zuccheri e, nonostante siano adatte prima dell’allenamento, se consumate rischiano di compromettere il lavoro appena svolto. Gli zuccheri, infatti, rallentano il metabolismo e stimolano la produzione di grasso.

Sono adatti, invece, alimenti come: banane o frutta secca, in modo da riequilibrare i livelli di potassio in modo del tutto sano e naturale; pesce, legumi o fettine di pollo o di tacchino. Sì alle verdure crude se consumate abbinate a delle proteine.

Dopo un allenamento o uno sforzo intensivo è preferibile consumare: liquidi, succhi di frutta, gallette di riso, fette biscottate, patate lesse, yogurt magro, affettati magri e roast-beef.

Mangiare bene dopo la palestra può contribuire ad aumentare i risultati e per questo è necessario combinare bene carboidrati, proteine e grassi. In questo modo i principi nutrienti saranno ben bilanciati, permettendo all’organismo di recuperare energia e tono muscolare.