Cavolo nero, proprietà e benefici

Cavolo nero, proprietà e benefici

Cavolo nero, proprietà e benefici. Nella famiglia dei cavoli, ortaggi tipici dell’autunno, troviamo anche il cavolo nero alleato per un inverno in ottima forma.

Il cavolo nero è privo della gemma centrale, ha foglie verde scuro e piuttosto lanceolate.

Forse non tutti ne conoscono le molteplici proprietà, è ricco di sali minerali e vitamine in particolare la vitamina C, adatta per prevenire i malanni di stagione. In medicina è stato sempre usato nella cura di distorsioni e infiammazioni articolari.

Questo ortaggio è conosciuto soprattutto per la preparazione della ‘ribollita‘, tipica ricetta toscana, ma è molto versatile e si presta a diverse preparazioni e usi in cucina.

Ha un sapore più deciso rispetto agli altri cavoli, si può anche aggiungere crudo alle insalate per un mix di sapori: provate una foglia sola, affettata finissima, abbinata a rucola e radicchio e condita con olio d’oliva e succo di limone, per ottenere un contorno depurativo per il fegato e l’apparato renale.

E’ possibile utilizzare le sue foglie anche sotto forma di centrifugato: in particolare possono rivelarsi utilissime in caso di bruciori di stomaco e infiammazioni intestinali e, in generale, per tutte le difficoltà digestive.

Secondo alcune ricerche questo ortaggio è utile anche nella prevenzioni di numerose forme tumorali (colon, retto, stomaco e vescica) Altri consigli per consumare il cavolo nero: burger vegetali, pesto, cous cous, cavolo stufato, zuppe, vellutate, orecchiette, tagliatelle, gnocchetti, ravioli e involtini.

GNOCCHETTI CAVOLO NERO, POMODORINI E PECORINO