Cavatelli al sugo marinato

Cavatelli al sugo marinato

Ma se preparato il pesce a tranci ne avanzano due perché non trasformarli in un gustoso sugo per condirci una pasta…da renderla speciale? Avevo preparato lo spinarello e coi due tranci rimasti ho fatto questo gustoso sughetto.

Lo spinarello è un pesce con lische grosse e quindi facile da pulire…ma può essere usato qualsiasi tipo…nasello, sogliola, tonno…insomma a voi la scelta se volete preparare questo sugo anche senza avanzi.

 

Mettere a scaldare abbondante acqua nella quale poi si cucinerà la pasta.

In una larga padella mettere il soffritto misto insieme ad un filo di olio e lasciarlo rosolare. Unire i pelati e dopo che si saranno scaldati dare una veloce frullata col frullatore ad immersione.

Aggiungere il pesce e con la forchetta “sfilacciarlo”. Mettere anche le acciughe spezzettate e ed il pesto.

Coprire e lasciare che il sugo si restringe.

Quando l’acqua bolle mettere i cavatelli e il sale. Cuocere al dente rispettando i temi di cottura perché essendo una pasta fresca va seguita bene.

Scolare la pasta lasciandola un poco al dente. Sgocciolare bene e aggiungerli nella padella del sugo.

Girare velocemente, col fuoco medio, far assorbire il sugo e servire caldo.

 

Ingredienti (x 4):

 

500 g. di cavatelli

1 scatola di pelati

2 tranci di spinarello o altro pesce

2 acciughe sotto olio

soffritto misto

2 cucchiai di pesto

sale

olio e.v.o.

 

Preparazione di Vincenzina Rocchella